Home » Lavoro & Schiavitù » Ho perso il lavoro, mi vendo un rene

Ho perso il lavoro, mi vendo un rene

organ-harvesting_cost-chart-770x372L’Organizacion Nacional de Transplantes spagnola lancia l’allarme: sono sempre di più le persone che mettono in vendita i propri organi perché non riescono ad arrivare a fine mese. Offerta, vendita, traffico e utilizzo di organi sono ovviamente reati puniti con pene severe sia in Spagna che altrove, ma pare che ormai non se ne curino in tanti: d’altronde quando tu e i tuoi figli avete fame e non avete di che vivere, cosa sei disposto a fare? Qualsiasi cosa, è chiaro.

L’ONT denuncia anche il fatto che esistano siti attraverso i quali vengono veicolati centinaia di annunci di persone disposte magari a cedere un rene per poter avere di che sopravvivere. Un fenomeno spaventoso e che di certo poco tange la nostra beata Europa, quella del rigore e delle tasse. Sono sempre più numerose le persone che hanno perso il lavoro negli ultimi mesi e spesso, chi mette in vendita gli organi è anche giovanissimo.

Alcuni annunci, infatti sarebbero stati messi online da coppie trentenni costrette a vivere ormai in auto con i propri figli e non avendo altro modo di sopravvivere, sono disposti anche a rinunciare a qualcuno dei propri organi. Negli annunci, ovviamente, non si fanno cifre ma si mettono dettagli del tipo: «gruppo sanguingno 0+, non fumo, non bevo, niente droghe, salute perfetta». Quanto si può guadagnare vendendo un rene? Anche 30 mila euro…

Loading...

Altre Storie

Jessica Ricci, la mamma incinta che ha fatto guerra al tumore

Torna dal viaggio di nozze Jessica Ricci una ragazza ventinovenne di Molinella. Una notizia bellissima, …

2 comments

  1. Zoff Gentile Cabrini

    Ai nostri governanti di roma e di Bruxelles fa piacere: sono tanto amici dei trafficanti di organi umani, e gli procurano lavoro !
    SEMBRANO battute, cari miei…….

  2. Vendo rene per 250.000.00 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *