Home » Cronaca & Calamità » Hockey, Massimo Tataranni arrestato e picchiato dopo l’oro dell’Italia
Foto: ilgiornaledivicenza.it

Hockey, Massimo Tataranni arrestato e picchiato dopo l’oro dell’Italia

Foto: ilgiornaledivicenza.it
Foto: ilgiornaledivicenza.it

Arrestato e pestato dalla polizia per aver esultato. La clamorosa vicenda ha visto come protagonista Massimo Tataranni, bomber 36enne della Nazionale Italiana di Hockey su pista. La selezione italiana ha infatti vinto la medaglia d’oro ai campionati europei svoltisi in Spagna, in seguito al pareggio tra i padroni di casa e Portogallo, e dopo tale avvenimento sembra che il calciatore sia stato arrestato e picchiato ingiustificatamente dalla polizia locale di Alcobendas.

Il presidente della FIHP (Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio), Sabatino Aracu, ha esternato tutto il suo sgomento per l’incredibile notizia, sottolineando ulteriori particolari sulla vicenda:

Arrestato in modo brutale e senza motivo al termine della partita Spagna-Portogallo. Un comportamento ingiustificabile e aggravato dal fatto che gli agenti erano in borghese mentre il nostro giocatore indossava la divisa della Nazionale. L’atleta non ha fatto nulla che potesse giustificare tale intervento: si è limitato a festeggiare il titolo di campione europeo appena conquistato.

Loading...

Altre Storie

Aviaria, Hong Kong vieta l’import di pollo e uova da Padova

L’autorità sulla sicurezza alimentare di Hong Kong ha preannunciato nella giornata di ieri il blocco delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *