Home » Lavoro & Schiavitù » Le Iene: Stefano Siringo ucciso a Kabul, ma l’assicurazione non paga [Video]

Le Iene: Stefano Siringo ucciso a Kabul, ma l’assicurazione non paga [Video]

Durante la puntata di ieri sera de Le Iene, Giulio Golia ha mostrato un servizio sulla storia di Stefano Siringo, un cooperante del governo italiano a Kabul, trovato morto assieme a Iendi Iannelli nella sua stanza. Durante il servizio vengono mostrate le immagini crude della morte dei due, trovati su letto di una stanza nella quale è sparsa eroina un po’ ovunque.

Qualcuno ha voluto dissimulare un’overdose, ma a quanto pare i due non erano tossicodipendenti e dopo una serie di indagini, il tribunale stabilisce che si è trattato di omicidio. Stefano aveva scoperto una settimana prima della morte, una truffa ai danni dello Stato italiano con uno sperpero di soldi pubblici nelle missioni all’estero e qualcuno lo avrebbe messo a tacere sopprimendolo barbaramente. Nella struttura presso la quale abitava, vivevano anche carabinieri e servizi segreti.

Non essendoci, però, un colpevole ufficiale dell’omicidio, raccontano la sorella e il padre di Stefano, l’assicurazione non vuole pagare il dovuto per il decesso.

Clicca qui per guardare il servizio su Stefano Siringo

Loading...

Altre Storie

Milano shock, canadese violentata da un finto tassista, allarme senza tregua

Purtroppo un ennesimo caso di violenza sessuale ai danni di una giovane donna a Milano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *