Home » Primo piano » Il Front National di Marine Le Pen, tenta il colpo con le regionali in Picardie
marine le pen

Il Front National di Marine Le Pen, tenta il colpo con le regionali in Picardie

Marine Le Pen e la politica anti-immigrazione del suo Front National potrebbero conquistare alle urne di oggi la prima regione francese

Il Front Nazional (FN) di Marine Le Pen potrebbe arrivare oggi a piazzare il primo  grande colpo della sua escalation politica in Francia, afferrando il controllo di un’intera regione francese.
Il primo turno delle elezioni regionali arriva tre settimane dopo gli attacchi jihadisti di Parigi che hanno lasciato 130 morti, portando alla ribalta la politica anti-immigrazione del Front National.
Circa 44 milioni di persone hanno diritto al voto e i seggi si trovano sotto stretta sorveglianza da parte delle forze dell’ordine, per via dello stato di emergenza a seguito degli attacchi sulla capitale del paese. Le prime proiezioni sono previste alle 19 di questa sera
I sondaggi mostrano che il Front National di Le Pen potrebbe assumere un ruolo guida al comando nella regione
settentrionale del Nord-Pas-de-Calais-Picardie nel primo turno delle elezioni regionali, scatenando il malcontento dei socialisti.
Mentre una possibile vittoria nel secondo turno, previsto il 13 dicembre, darebbe il controllo al Front National di una regione, per la prima volta nella sua storia.
Il controllo della regione economicamente depressa – tradizionalmente un bastione dei socialisti che governano a livello nazionale – offrirebbe anche Le Pen con un trampolino di lancio per il suo tentativo di abbordaggio alle presidenziali nel 2017.
marine le pen
I sondaggi danno il FN tra il 27 per cento e il 30 per cento dei voti al primo turno, un punteggio simile ai repubblicani di centro-destra guidati ancora dall’ex presidente Nicolas Sarkozy.
Mentre il presidente Francois Hollande ha visto il suo rating personale in aumento per via del suo approccio intransigente dopo gli attentati di Parigi, il suo partito socialista non ha goduto di una spinta simile, e langue intorno al 22 per cento dei voti.
Il FN prevede anche di competere per il potere nella regione orientale, l’ Alsazia-Champagne-Ardennes-Lorena.

IL Front National di Marine Le Pen, una storia di intrighi politici e familiari

Marine Le Pen, che ha votato questa mattina, non avrebbe mai pensato di ereditare il partito dal suo fondatore, il padre Jean-Marie Le Pen, che ha scosso le istituzioni francesi, raggiungendo il secondo turno delle elezioni presidenziali nel 2002 a spese del socialista Lionel Jospin. Era la sorella maggiore di Marine, Marie-Caroline, che avrebbe dovuto assumere il ruolo. Ma una brutali politica interna associata ad alcune spaccature familiari hanno portato Marine alla guida del partito.
Marine Le Pen ha cercato di eliminare i peggiori elementi antisemiti ed anche i cattolici integralisti che per tre decenni erano stati alcuni dei pilastri principali filoni nella direzione del partito.
Marine Le Pen ha dichiarato ai giornalisti, all’inizio di quest’anno, che esiste un modo semplice per affrontare il flusso di migranti che arrivano in Europa: “Dar loro da mangiare e rimandarli da dove sono venuti“. Una risposta secca e laconica che ha dato adito a molte critiche dai fronti opposti.
Ora però con i drammatici attacchi di Parigi, è stata in grado di dichiarare che il mondo occidentale non ha “altra scelta se non vincere la guerra” contro gli aggressori del gruppo Stato Islamico.
Se falliamo, il totalitarismo islamico prenderà il potere nel nostro paese“, ha detto.

Loading...

Altre Storie

Donna muore, i suoi organi fanno vivere 9 persone

Una vita muore e nove si riaccendono. Perché questo è successo dopo che una donna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *