Il “meno tasse” di Letta: 8 euro in più in busta paga

1

monete-euroMentre con l’aumento dell’IVA al 22% il Governo Letta preleverà dalle tasche degli italiani circa 159 euro l’anno in più, PD e PDL sbandierano ai quattro venti “grandi aiuti” alle famiglie, che grandi non sono. Ci prendono 10 dalle tasche e poi ci ridanno indietro 2, dicendoci di averci fatto un grande favore. Volete sapere quali sono gli aiuti del governo Letta per i prossimi anni? Eccoli: 8 euro al mese in più in busta paga nel 2014, 25 nel 2016.

La chiamano “riduzione del cuneo fiscale” e annunciano che sarà una mossa per “eliminare la zavorra delle tasse sugli stipendi”. In realtà, restituirà agli italiani, che pagano ogni anno ben 100 tasse, solo 8 euro al mese, la cifra sufficiente per comprare un paio di confezioni di carta igienica. Eppure Letta ne fa un gran vanto, dichiarando di dare ai lavoratori 5 miliardi di euro in tre anni. Cifra che potrebbe salire oltre i 100 miliardi di euro, se semplicemente si chiedessero ai furbetti delle slot machine i 98 miliardi che devono allo stato.

Intanto, in sede di conversione della Legge di stabilità in Decreto, il Parlamento deciderà se il ridicolo aumento in busta verrà dato a 8 euro al mese o in un’unica soluzione da 90 euro.