Home » Tecnologia e Diavolerie » Il virus Ray-Ban si ripresenta su Facebook, una guida su come difendersi
ray-ban-virus

Il virus Ray-Ban si ripresenta su Facebook, una guida su come difendersi

Virus Ray-Ban ritorna a diffondersi su Facebook, la truffa riesce a rubare i vostri dati bancari

Ritorna la noia del virus Ray-Ban e in generale delle truffe on-line. Quella dei Ray-Ban infatti è una truffa creata a bella posta che attira gli utenti con messaggi sospetti di pubblicità sugli occhiali da sole Ray-Ban, messi in vendita a prezzi più che scontati, tanto che in molti in giro per la rete globale si sono lasciati ingannare. Eppure dovrebbe essere la stessa offerta, che propone i noti occhiali da sole a prezzi stracciati a dover far capire che in fondo la vicenda puzza.
Gli utenti sono indotti a visitare un negozio on-line dove acquistare i modelli Ray-Ban messi in offerta, ma i malaccorti acquirenti rischiano, nella peggiore delle ipotesi, di vedere i loro dati bancari rubati, ricevere falsi occhiali Ray-Ban o non ricevere proprio nulla dopo aver pagato.
La truffa riesce a dirottare il vostro account Facebook, ‘spamma‘ messaggi per conto dell’utente e si insinua con numerosi tag tra i contenuti generali di Facebook.
Il post, o per meglio dire lo spam appare in numerose pagine di Facebook e nei commenti e legge: “occhiali Ray-Ban sconto del 80% Solo un giorno Assicuratevi di non perderli!!!!”. Di seguito al testo si trova il pericoloso link, che qui riportiamo nella sua forma esclusivamente testuale: www.raystore-uk.eu.
ray-ban-virus

Vi diamo qui di seguito alcuni dati utili, raccolti dalla rete, su ripulire il vostro account Facebook

Se il vostro account di Facebook è stato infettato dallo spam, non preoccupatevi, esiste una procedura meticolosa che vi permette di sbarazzarvi del fastidioso scherzetto.
Se lo ritenete necessario potete contattare il centro assistenza di Facebook, che vi darà il supporto necessario, altrimenti dovrete controllare il vostro account ed anche il pc in casi estremi, seguendo una procedura non complessa, ma piuttosto lunga e necessaria.

La prima operazione che dovete fare consiste nel cambiare la password di Facebook. La funzione si trova nelle impostazioni e sarà necessario reimpostare l’accesso da ogni dispositivo, quando richiesto, telefonini e tablet tra tutti. Il cambio di password del profilo consentirà di evitare l’accesso non autorizzato al vostro account.

In seconda battuta occorre dare una controllata all’attività del vostro account. Dovrete controllare la cronologia di accesso per gli accessi sospetti, eseguire una revisione dei post recenti e controllare il registro delle attività per vedere se salta fuori qualcosa di insolito. Eliminare tutti i messaggi, foto, gruppi, pagine o eventi che non avete creato voi.

La terza operazione invece consiste nel rimuovere le applicazioni sospettie di Facebook. Andate sulla voce Impostazioni quindi fare clic su Applicazioni e rimuovere tutte le applicazioni che ritenete passibili di sospetto. Spesso queste applicazioni si inseriscono senza il vostro consenso diretto e generano costantemente messaggi di spam in modo del tutto autonomo, all’ignaro dell’utente.

La quarta consiste invece nel controllare possibili malware. Se temete che il vostro computer sia stato colpito da un malware è necessario scaricare e installare un software anti-malware affidabile, un antivirus dovrebbe essere sufficiente.

Alla fine di queste operazione dovreste esservi liberati definitivamente delle minaccia, se così non fosse affidatevi ad un esperto, affinché risolva il problema per voi.

Loading...

Altre Storie

WhatsApp, ultima truffa cellulare bloccato, la Polizia lancia l’allarme

Moltissimi utenti di smartphone hanno divulgato una nuova truffa attualmente presente sui propri telefonini. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *