Home » Economia & Caste » In arrivo una nuova tassa per 1,5 milioni di italiani?

In arrivo una nuova tassa per 1,5 milioni di italiani?

banconote 50 euroUno dei ceti sociali che sta subendo indubbiamente di più i contraccolpi della crisi economica, è il cosiddetto ceto medio. Una situazione che riguarda moltissime famiglie italiane. Si è detto più volte nel corso di questi anni che la crisi sta facendo scomparire il ceto medio. Ebbene in queste ultime ore si parla ancora una volta di questa tematica. A riproporla è il quotidiano milanese “Libero” diretto da Maurizio Belpietro. In un pezzo a firma di Antonio Castro su Libero si racconta di una nuova tassa allo studio per un milione e mezzo di italiani, vale a dire per chi guadagna più di tremila euro al mese e per chi percepisce pensioni al di sopra dei sessantamila euro lordi l’anno:

“La grande trovata di cui si discute a via XX Settembre – e a cui si è accennato anche al ministero del Welfare durante l’incontro con i sindacati e gli imprenditori – è proprio una nuova tassa che andrebbe a colpire chi guadagna da 3.000 euro netti al mese in poi. Insomma, nulla di nuovo. Si mazzola il ceto medio che le tasse le paga e non può farne proprio a meno. I fantomatici fondi europei che dovrebbero sbloccarsi con il superamento della procedura d’infrazione europea (stimati in circa 12 miliardi), sono e resteranno ancora ben lontani dalle casse del governo”.

Si tratta però di un provvedimento che trova davanti a sè numerosi paletti:

“Il problema è che tra chiusura della procedura e l’effettiva disponibilità di cassa passeranno mesi.Tanto più che per attivare parte dei fondi europei serve finanziare con risorse nazionali di pari importo i progetti a cui si ambisce. Insomma, è un bancomat al 50%: metà li mette Bruxelles a condizione che il governo nazionale stanzi il restante 50%. In Italia, invece, occorre iniettare subito soldi freschi per favorire la ripresa occupazionale”.

Si tratta, sostanzialmente, di una nuova tassa per sbloccare i fondi Ue sul lavoro. Si farà?

Caricamento in corso ...

Altre Storie

Dieta mediterranea può prevenire il cancro: ecco perché

Che lo stile alimentare rappresenti un fattore fondamentale per vivere a lungo è assodato. Ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *