Home » Politica & Feudalesimo » Indulto: oltre a Berlusconi, Napolitano salva altri 300 politici imbroglioni

Indulto: oltre a Berlusconi, Napolitano salva altri 300 politici imbroglioni

Napolitano Angered By Steinbrueck Comment“La gente non capisce che tragedia si consuma ogni giorno nelle carceri”. Si è espresso così il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, rispondendo alle critiche del Movimento 5 Stelle che ha parlato di indulto e amnistia per salvare come al solito il condannato Silvio Berlusconi. Rispetto per le tragedie che si consumano nelle carceri, ma perché Napolitano non ha la stessa decisione e tenacia per risolvere le tragedie che ogni giorno si consumano FUORI dalle carceri, con padri di famiglia che si suicidano ogni giorno perché non arrivano a fine mese o non riescono a pagare i debiti?

Comunque sia, Silvio Berlusconi, non è il solo a salvarsi con l’indulto proposto dal presidente della Repubblica: come riporta ‘Il Fatto Quotidiano’, ci sono circa 300 politici imbroglioni – tra parlamentari, regionali, provinciali e comunali – che con un colpo di spugna torneranno casti e puri. Attualmente sono in tutto 47 i deputati e senatori coinvolti in inchieste o processi, tra cui Giulio Tremonti (Lega Nord), Antonio Azzollini (Pdl), Francantonio Genovese e Maria Gullo (Pd), ma anche Edmondo Cirielli (ex Pdl, ora Fratelli d’Italia), oltre che due parlamentari di Scelta Civica, Aldo Di Biagio e Angelo D’Agostino.

Anche loro potranno votare a favore del colpo di spugna che li salverà e che salverà al contempo anche politici regionali, provinciali, sindaci e assessori, colpevoli a vario titolo di truffa, peculato, frode fiscale, associazione a delinquere, collusione con la mafia, con la ‘ndrangheta e la camorra. Questa è UNA TRAGEDIA caro Presidente Napolitano.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Loading...

Altre Storie

Carpiano shock, vermi nella pasta della mensa di una scuola materna: analisi in corso

Nella pastina servita dalla mensa della scuola d’infanzia di Carpiano, nel Milanese, sono stati trovati …

3 comments

  1. Mario Chigiotti

    Siamo alla “Caporetto” della politica. Ma non disperiamo, il popolo italiano riuscì, allora, prima guerra mondiale, a reagire e a vincere sugli austriaci. Con la Resistenza, nella seconda guerra mondiale, ha contribuito alla liberazione dell’Italia. Dopo ha realizzato il miracolo economico, poi, tartassata dalle tasse, colpita al fegato dalla burocrazia, maciullata dal secondo “ventennio” è andata al tappeto. Ma si rialzerà e riuscirà a uscire vittoriosa anche da quest’ultima prova. Noi Italiani, grazie a Dio, abbiamo sette vite, come i gatti.

  2. questo articolo fa parte delle tante cazzate che si dicono da oltre 20 anni che amnistia e indulto lo godrebbero Berlusconi e combricola di politici che hanno fatto i cazzi loro arricchendosi ecc ecc inutile discutere sulla onesta di questa gente perché non lo sono neanche quando dormono su questo penso che siamo tutti d’accordo. MA QUESTI SIGNORI NON HANNO MAI FATTO GALERA E MAI LA FARANNO E IN CASO DI PERICOLO NON HANNO BISOGNO DI UNA AMNISTIA O INDULTO TANTO SONO SEMPRE LORO A DETTARE REGOLE E SE NAPULITANO LI VUOLE SALVARE HA TUTTO IL POTERE SENZA CHIEDERE NIENTE A NESSUNO A LUI BASTEREBBE UNA PENNA E FIRMARE LA GRAZIA (((( PERCIO CARI SAPIENTONI QUANDO SI DICONO LE COSE RIFLETTETE E NON FATE IL GIOCO DI QUALCHE PARTITO CHE FA FINTA DI ESCLUDERSI SOLO PER OTTENERE POI VOTI IN FUTURO)))) e comunque sono clemenze che e ora che vengono date

  3. vita battaglia

    è vero!!!!!!!!!!!!se sei capace, se la tua dignità te lo permette, delinquere conviene. rubi, cambi la tua vita, la fai da pascià, e poi……………forse, molto forse, vai in galera; ma i soldi ti rimangono. diverso sarebbe se dovessi restituirli!!!!!!!!!!!!!questa è la giusta pena. sono sicura che nessuno più ruberebbe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *