Informazione uguale disinformazione

0

Informazione, l’Italia si piazza al 73esimo posto della classifica mondiale della libertà di stampa

Se non vi è informazione non vi è democrazia. In Italia ne sappiamo qualcosa? Probabilmente no, dal momento che con difficoltà ci viene detto ciò che accade…

E così secondo l’ultimo rapporto stilato dalla libertà di stampa l’Italia occupa il 73esimo posto nella classica mondiale. Non si può certo dire che sia un gran bel piazzamento, dal momento che l’anno scorso eravamo piazzati al 49esimo. Nel giro di 12 mesi abbiamo perso la bellezza di 24 posizioni.

Chi può andarne fiero?
Il diritto dei cittadini di essere informati viene sempre meno. L’unica soluzione resta quella di affidarsi ad un uso cosciente di internet.

Sui tg della Rai, la nostra televisione pubblica, la presenza del PD è spaventosa, avendo superato spesso il 47% durante i mesi estivi. A lasciare davvero a bocca aperta sono i dati del tg3, che ha fatto sfiorare il picco del 52% nel solo mese di luglio. Davvero deludente per quello che sembrava volersi porre come un tg differente dagli altri.

Ma se alla Rai il PD stravince ecco che ci pensa Mediaset a ristabilire gli equilibri, dando fino al 71% degli spazi a Forza Italia. Non ci si poteva aspettare diversamente d’altra parte…

Un simile cambiamento di rotta rispetto all’anno precedente fa soltanto male al paese e ai suoi cittadini, i quali sono costretti a percepire la realtà politica, economica e sociale soltanto da coloro che governano questo paese, che finiranno sempre col mostrare le carte utili al loro gioco.

Loading...
SHARE