Inps chiede la restituzione di un centesimo ad un pensionato

4

pensionato_inpsNel Paese in cui il numero uno dell’Inps guadagna 2 milioni di euro l’anno, ossia 5 volte quanto il presidente degli Stati Uniti, e dove ci sono politici ed ex che portano casa pensioni d’oro anche da 30 mila euro mensili, Emilio Casali, pensionato 84enne di Riccione, si è visto richiedere indietro un centesimo. Secondo quanto sostenuto dall’Inps in una lettera corredata da tanto di bollettino, l’uomo avrebbe percepita questa ‘importante’ cifra in eccesso sulla pensione nel periodo 1 gennaio 1996-31 dicembre 2000 poiché “l’ammontare dei redditi personali è superiore ai limiti della legge 335 del 1995”.

La vicenda è stata riportata in auge dai principali quotidiani, che evidenziano anche il fatto che nella raccomandata spedita dalla sede di Roma a Emilio Casali si indica anche “la possibilità di rateizzare il rimborso”.

Foto: Il Resto del Carlino

SHARE