Home » Economia & Caste » Inps chiede la restituzione di un centesimo ad un pensionato

Inps chiede la restituzione di un centesimo ad un pensionato

pensionato_inpsNel Paese in cui il numero uno dell’Inps guadagna 2 milioni di euro l’anno, ossia 5 volte quanto il presidente degli Stati Uniti, e dove ci sono politici ed ex che portano casa pensioni d’oro anche da 30 mila euro mensili, Emilio Casali, pensionato 84enne di Riccione, si è visto richiedere indietro un centesimo. Secondo quanto sostenuto dall’Inps in una lettera corredata da tanto di bollettino, l’uomo avrebbe percepita questa ‘importante’ cifra in eccesso sulla pensione nel periodo 1 gennaio 1996-31 dicembre 2000 poiché “l’ammontare dei redditi personali è superiore ai limiti della legge 335 del 1995”.

La vicenda è stata riportata in auge dai principali quotidiani, che evidenziano anche il fatto che nella raccomandata spedita dalla sede di Roma a Emilio Casali si indica anche “la possibilità di rateizzare il rimborso”.

Foto: Il Resto del Carlino

Loading...

Altre Storie

Richiamato lotto di porchetta di Ariccia Igp per rischio microbiologico

Ma negli ultimi giorni è nato l’allarme sul prodotto sottovuoto a marchio Fa.Lu.Cioli… Sul sito del …

4 comments

  1. revisore contabile

    Sono curioso di sapere quanto è costata all’Inps
    tale rrcupero, (tra lettera probabilmente con r.r. ,
    il lavoro di impiegato accertatore e funzionario
    notificatore).

  2. errata corrige:
    costato-recupero

  3. Minimo 50 euro

  4. Piccolo Scrivano Malandrino

    Non solo dimostra quanti cialtroni vi siano nelle Pubbliche Amministrazioni, ma sono pure sfrontati nello spreco più sfacciato dei nostri soldi.
    Il presidente dell’INPS dovrebbe venire rimosso subito, e restituire gli stipendi degli ultimi anni.

    E’ sempre più urgente una pulizia col metodo Che Guevara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *