Home » Politica & Feudalesimo » Job Act: così Renzi distrugge anni e anni di lotte dei lavoratori

Job Act: così Renzi distrugge anni e anni di lotte dei lavoratori

renzi-selfie-coverJob Act. Continua la marcia del governo guidato da Matteo Renzi per cancellare l’articolo 18 e tutte le tutele dei lavoratori. Oggi 17 deputati del PD hanno votato con Sel (contro il governo) a favore di un emendamento delle minoranze.

Tra le altre cose di cui si è discusso in aula, c’è la possibilità da parte delle aziende di spiare 24 ore su 24 i dipendenti tramite telecamere interne. Il M5S, con la parlamentare Giulia Di Vito, lancia l’allarme su alcuni contenuti abominevoli del Job Act:

Oggi – scrive la pentastellata su Facebook – ho assistito nell’ordine:
– all’introduzione del contratto a tutele crescenti al posto di quello a tempo indeterminato
alla riduzione dei diritti dei lavoratori conquistati con anni di lotte
all’introduzione della video-sorveglianza del lavoratore
– alla possibilità di demansionamento dei dipendenti (e magari anche dello stipendio)
E tutto questo è arrivato dalla Sinistra di Renzi!!
Il Job Act ci farà dimenticare la Fornero! Pardon, intendevo rimpiangere!!

Per protesta, alcuni parlamentari del movimento 5 Stelle si sono messi a filmare i loro colleghi fannulloni e sono subito stati espulsi dall’aula. I lavoratori possono essere controllati tramite videocamere, i nostri dipendenti no.

Loading...

Altre Storie

Acqua minerale contaminata: Otto lotti ritirati

Il Ministero della salute ha pubblicato il richiamo di otto lotti di acqua minerale prodotta da Fonte Cutolo …

One comment

  1. peccato,mi aveva fatto subito buona impressione,mi era piaciuto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *