Justin Bieber e il suo staff accusati di avere drogato una donna

Giallo nello studio di registrazione di Justin Bieber: modella afferma di essere stata drogata

Justin Bieber e il suo staff sono stati accusati di aver drogato un bicchiere di vodka di una ragazza durante una sessione di registrazione in uno studio in Australia.

Bailey Scarlett, modella australiana, afferma di essere stata invitata ad assistere alle registrazioni di Justin Bieber presso lo studio di Melbourne.
A Scarlett è stato offerto un bicchiere di Vodka lemon.

Dopo un po’ di tempo, mentre chiacchierava con altre ragazze presenti in studio, la modella ha iniziato ad avvertire malessere, stordimento e appannamenti alla vista.
In preda al panico ha cominciato a piangere e Justin le si è seduto di fianco per calmarla. La ragazza è stata portata immediatamente al pronto soccorso e la polizia è stata allertata, poiché ella avrebbe dichiarato che qualcuno aveva alterato il suo drink con sostanze stupefacenti.

Jimi Wyatt, titolare dello studio di registrazione, afferma che il bicchiere di Scarlett non sia stato toccato da nessuno e che le telecamere a circuito chiuso possono dimostrarlo. L’ipotesi avanzata dallo staff di Justin Bieber che aveva organizzato l’evento, è che la ragazza sia stata vittima di un attacco di panico.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *