Justin Bieber: un milione di dollari per essere il testimonial di un’azienda di giochi erotici

A Justin Bieber è stato proposto un milione di dollari per essere il volto di una compagnia di giocattoli erotici, nota come Clone-A-Willy.
Clone-A-Willy, società di bandiera statunitense, ha contattato l’agente commerciale della piccola stella, a causa del successo che hanno avuto le sue foto nude andate a finire su internet il mese scorso.

Justin Bieber ha detto di essersi sentito “super-violato” dopo che le sue foto nude in piedi sul balcone del suo appartamento sulla spiaggia di Bora Bora sono state vendute ad un tabloid statunitense e diffuse in tutto il mondo.
Le foto hanno sollevato nuove questioni circa la violazione della privacy delle celebrità, con l’agenzia coinvolta che ha negato l’uso di una macchina fotografica a lungo obiettivo e insistendo sul fatto che Bieber non può parlare di privacy, quando si trova all’interno di una proprietà proprio di fronte all’oceano Pacifico, anche se posta in un’isola remota.

Nella lettera, Clone-A-Willy suggerisce che l’immagine di Bieber su un grande cartellone di West Hollywood con alle spalle un’azienda i giochi erotici, potrebbe anche contribuire bene nella promozione del suo nuovo album. Chissà se Bieber ed il suo agente una volta tirate le somme, ed immaginati tutti gli scenari possibili, non accetteranno l’offerta; e chissà quest’ultima quale impatto potrà avere sulla sua carriera da cantante e personaggio pubblico.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *