Home » Politica & Feudalesimo » La cinque bugie più clamorose sul Movimento 5 Stelle

La cinque bugie più clamorose sul Movimento 5 Stelle

grillo beppe foto 3Da almeno un anno, cioè dalla clamorosa vittoria a Parma di Federico Pizzarotti, seguita dal boom in Sicilia e all’exploit alle politiche, il Movimento 5 Stelle è vittima di un’aggressione mediatica senza precedenti nella storia italiana. Solitamente i nostri giornalisti sono teneri cucciolotti di fronte a politici e lobbisti di vario genere. Ma col Movimento 5 Stelle si trasformano. Per carità, lecita la critica. Ma siamo ben oltre la critica: siamo alla diffusione scientifica delle bugie, allo scopo di orientare l’opinione pubblica e tenere in vita i vecchi partiti, oramai in disfacimento.

Ecco le balle più clamorose che i media mainstream diffondono:

1) “Grillo si è arricchito facendo politica”. Allora, Grillo, prima di fare un movimento politico, era già strafamoso e straricco: fu cacciato dalla Rai perché persona troppo libera. Mentre in tv i comici che fanno finta satira dilagano e hanno compensi immorali: ma a loro nessuno farà mai i conti in tasca. Il suo blog, uno dei più influenti del pianeta, nasce nel 2005; il Movimento 5 Stelle nel 2009. Il blog di Grillo ha certamente dei ricavi, visto che è presente la pubblicità, ma sul web – si sa – i ricavi sono molto bassi. E, in ogni caso, si tratta di guadagni privati: a differenza dei principali editori italiani – quelli che gli fanno la morale – Grillo e Casaleggio non prendono un euro dallo Stato. Anzi, allo Stato, il Movimento 5 Stelle ha restituito ben 42 milioni di rimborsi elettorali. E ancora: quanti soldi ha perso Grillo entrando in politica e rinunciando ai suoi spettacoli teatrali? Centinaia di migliaia di euro, visto che teatri e palazzetti erano sempre strapieni e il biglietto non era gratis. Ma questo nessuno ve lo dice.

2) “Il Movimento 5 Stelle sa dire sempre e solo no”. Questa è un’altra balla clamorosa. Il M5S dice no a tutte quelle iniziative che non ritiene positive e coerenti col suo programma. Dovrebbe forse dire sì alle leggi ad personam per Berlusconi e alla sua eleggibilità? In Sicilia, quando Crocetta ha proposto delle buone leggi, tra cui quella per l’abolizione delle Province, il Movimento 5 Stelle ha votato favorevolmente. Non è colpa di Grillo se finora Letta non ha saputo proporre quasi nulla di buono.

3) “Il Movimento 5 Stelle non ha fatto niente”. Altra balla costruita ad arte. I parlamentari del Movimento 5 Stelle hanno già proposto:

– riduzione del numero dei deputati e dei senatori;

– la riduzione del numero dei consiglieri regionali;

– la soppressione delle Province in tutta Italia;

– l’accorpamento dei piccoli Comuni;

– l’introduzione del referendum propositivo e consultivo senza quorum;

– l’eliminazione di ogni quorum per il referendum abrogativo;

– la fissazione del numero massimo di mandati elettorali a qualsiasi livello pari a due;

– la previsione dell’ incandidabilità alla carica di deputato e senatore di coloro che sono stati condannati con sentenza definitiva.

Manco a dirlo, il Pd-Pdl-Monti si è opposto a tutte le iniziative. Il Movimento 5 Stelle è minoranza in parlamento e quindi, da solo, non può approvare nulla. Oltretutto: in 40 giorni di governo, cosa ha fatto Letta a parte rinviare il pagamento dell’IMU? Nulla. Eppure viene beatificato a destra e manca, mentre il M5S viene crocifisso. Curioso, no?

4) “I parlamentari del M5S non hanno rinunciato allo stipendio”. Senatori e deputati percepiranno metà dell’indennità, ovvero 5000 euro lordi al mese e restituiranno la parte della diaria non spesa. Inoltre i collaboratori vengono pagati e non lavorano in nero, come avviene nei partiti tradizionali. Lo stipendio e i rimborsi dei parlamentari possono essere ridotti? Certamente sì. Il M5S fa qualcosa, ma gli altri? Si pappano tutto, senza ricevere alcuna critica.

5) “Il M5S doveva allearsi con Bersani”. Quanto sarebbe durato un governo Pd-M5S? Parliamo di forze politiche che su moltissimi temi – guerra, inceneritori, Tav, conflitti d’interesse, euro, banche, costi della casta – la pensano in maniera diametralmente opposta. Un esecutivo Pd-M5S sarebbe durato al massimo qualche settimana. Poi sarebbe cascato tutto e si sarebbe formato l’esecutivo attuale, con Pd, Pdl, Monti maggioranza, Lega e Fratelli d’Italia a fare finta di essere opposizione per papparsi qualche commissione in più. Il Partito Democratico ha avuto la grande chance di votare Rodotà e non lo ha fatto. Voterà l’eleggibilità di Berlusconi. Lascerà dove sono le leggi ad personam. Davvero pensate che ci si dovesse alleare con un partito così? Beati voi.

Loading...

Altre Storie

Acqua minerale contaminata: Otto lotti ritirati

Il Ministero della salute ha pubblicato il richiamo di otto lotti di acqua minerale prodotta da Fonte Cutolo …

23 comments

  1. sembra un comunicato da Min.Cul.Pop.
    il Quartier Generale comunica….

  2. il m5s non ha restituito nulla, semplicemente perchè non aveva diritto a quei soldi, per legge. Da li a “rifiutare” o addirittura “restituire” ce ne passa.

    Se stigmatizzate le balle altrui almeno vedete di non utilizzarne per primi.

    • Zoff Gentile Cabrini

      Sai di che cosa parli ?
      O hai letto solo il Corriere e Repubblica ?

      • No ma SAI TU di cosa parli? Guardati il dispositivo di legge e tieni conto che M5S non ha depositato alcun statuto e/o atto costitutivo.

        • Grillo ha tanti difetti, ma almeno decidetevi: alcuni fanno notare che il Movimento ha un vero e proprio statuto (è un’associazione vera e propria in realtà), altri tirano fuori la questione… falsa, del non diritto ai rimborsi. Secondo te perché la Finocchiaro aveva tanta premura con la sua bella legge?

        • Cooper Theory

          Leggiti la Gazzetta Ufficiale, informati: lo Statuto fu fatto poco prima delle elezioni

        • baldassare Guzzardo

          ma va!!! non ha depositato nessuno statuto ho o atto costitutivo allora non gli tocca niente che stupidi quelli del movimento, ti sei chiesto perche non lo anno depositato
          oltre a chiederti perche fatti un’altra domanda e se lo avessero fatto gli sarebbero toccati

    • Stiamo ancora aspettando la restituzione dell’IMU. Da parte dell.Eccellenza Illustrissimo…. Dottor……Cavaliere…… NON ANCORA SANTIFICATO…SILVIO BERLUSCONI…..Aveva promesso che se non li restituiva il governo li restituiva lui di tasca sua ……………5STELLE non ha RESTITUITO niente perche’ non aveva preso niente : ma noi avevamo pagato….. ECCOME …….

    • Stiamo ancora aspettando la restituzione dell’IMU. Da parte dell.Eccellenza Illustrissimo…. Dottor……Cavaliere…… NON ANCORA SANTIFICATO…SILVIO BERLUSCONI…..Aveva promesso che se non li restituiva il governo li restituiva lui di tasca sua ……………5STELLE non ha RESTITUITO niente perche’ non aveva preso niente : ma noi avevamo pagato….. ECCOME …….

    • cosa sei una marca di cuscinetti a sfera palle ????? perché le sai dire bene e sei profondamente ignorante

  3. @EKG stai a pezzi… Se il M5S voleva i finanziamenti bastava che presentasse uno statuto, un foglio di carta…. Se non l’ha fatto è perchè l’interesse era quello di non prendere finanziamenti.

  4. Piccolo Scrivano Malandrino

    Proviamo a riformulare il concetto, per quelli un po’ duretti:
    i grillini siedono in Parlamento ?
    Sì.
    Quei soldi li hanno chiesti ?
    No.
    Tutto il resto son chiacchiere.

  5. Ma allora da cittadino voglio dire al M5s ,invece di ridare i soldi che non volete,allo stato perché’ non li girate a favore di chi ha perso il lavoro in piccole quote,come fate voi i soldi tornano sempre al mittente lo stato,cosi facendo sempre a chi incula il prossimo.

    • Vittorio sei disinformato. Con i soldi che restituiscono i grillini fanno microcredito e li rimettono in circolo. Non tornano ai mangioni dello Stato.

  6. Vado per punti:
    1. Non me ne frega niente grillo può fare quel che vuole, é un comico che come tutti deve vivere e se non fa utili muore di fame , quindi argomento del piffero.
    2. Il M5S non dice sempre no ma in pratica si mette nella posizione di non accettare nessuna opzione diversa dalla propria elevata a dogma, quindi non dando possibilità di trattativa si toglie dai giochi.
    3. Se sono veramente così tante le vostre azioni parlamentari (e non voglio con questo) negare, perché non togliete quello psicopatico di Grillo dalla facciata di tutti i vostri canali di informazione e invece riempite il blog e qualsiasi altro spazio dalle notizie riportate nel punto 3???
    4. Non penso che abbia poi tanta presa questo argomento: non è con i soldi risparmiati da voi che si raddrizzano i conti pubblici. Lo stesso Fatto Quotidiano vive senza sovvenzionamento pubblico ma non é per quello che la gente lo compra…lo compra perché gli attribuisce realmente il merito di un informazione libera.
    Il taglio dello stipendio è un punto che va a vostro merito ma non garantisce alcunché, é solo una buona idea.
    5. Ma che discorso è “tanto andava a finire male”. Provateci, almeno, no!
    Vi do atto però che così, all’opposizione, la vita è molto più facile, sbefeggiare, criticare … senza la responsabilità di FARE!

    P.S. Sai perché sono così amareggiato del M5S? Perché pur non essendo un movimento in cui credo speravo veramente che facesse qualcosa di buono. Ma finora ha solo fatto ritornare B nella stanza dei bottoni.

    • Invece il PD ha sempre fatto molto per toglierlo di mezzo quando ne ha avuta la possibilita’… tipo parlamentari che non ci sono alle votazioni, le frequenze date a un tozzo di pane…
      Ti ricordi Guzzanti che anni fa prendeva per il culo Rutelli facendogli l’imitazioni con la frase:
      “a Berlusco’ ricordati degli amiciii!!”

      Se non pensi che sia cosi’ fammi qualche esempio di azione partita dalla sinistra che sia andato CONCRETAMENTE a sfavore del pluripregiudicato.

      • Piccolo Scrivano Malandrino

        Hai ragione, Ettore.
        Tutti della stessa schiuma.

      • Non te ne faccio perchè sono tutti a favore del nano. Sfondi una porta aperta con me a sparare sul PD!
        Però piuttosto che votare per schifo degli altri un movimento che non mi dà garanzie mi riservo di votare altro o non votare.
        Ripeto sono amareggiato.

        • E ritengo che per una buona causa qualche volta bisogna anche sporcarsi le mani m…a e non lasciare che facciano gli altri!

    • MA DOVE VIVI :INFORMATI UN PO’ MEGLIO DELLE PROPOSTE DEL MOVIMENTO FATTE IN PARLAMENTO A NOSTRO FAVORE E TUTTE RIFIUTATE…………………………………….

  7. io non sono grillino, ma credo che non si possa dare la colpa dello sfascio dell’italia al M5S. Se il popolo italiano avesse dato al M5S i voti necessari x governare, allora si poteva cominciare a chieder conto al M5S , se non avesse fatto quello che ha promesso in campagna elettorale….. Forse gli italiani, anche quelli come dici tu “con poco cervello” , dimenticano che per più di ventanni hanno creduto alle promesse fatte dai soliti politicanti ed ora pretendono che il M5S risolvi lo sfascio, la corruzione, le “barriere” poste dalle leggi create ad HOC dagli stessi politici al fine di mantenersi le “POLTRONE, I PRIVILEGI ED IL POTERE”, prima di fare una critica seria bisogna entrare nel merito, informarsi e verificare bene quello che il M5S cerca di fare. QUINDI CARI ITALIANI MEDITATE E NON FATEVI INGANNARE DA QUELLO CHE DICONO IN TELEVISIONE E SUI GIORNALI, ANZI L’ACCANIMENTO CONTRO IL M5S DOVREBBE FARVI ANCOR PIU’ CAPIRE CHE HANNO PAURA DEL M5S E QUINDI DI PERDERE IL LORO POTERE, PURTROPPO NOI ITALIANI SIAMO TROPPO CREDULONI E ABBIAMO LA MEMORIA CORTA. IO PENSO CHE STIAMO PERDENDO L’OPPORTUNITA’ DI CAMBIARE IL PAESE, LA NOSTRA VITA E QUELLA DEI NOSTRI FIGLI…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *