Home » Economia & Caste » La Cisl dagli stipendi d’oro
Cisl

La Cisl dagli stipendi d’oro

Cisl

La Cisl nella bufera

Si trovano tutte in un dossier, firmato a nome di Fausto Scandola, le informazioni che minano di far crollare alla base la Cisl, attualmente diretta da Annamaria Furlan. Nel dossier si riportano le somme percepite da alcuni dirigenti dello storico sindacato, che raggiungerebbero l’esorbitante ammontare di 300mila euro l’anno. Cifre da capogiro per un sindacato, il cui scopo è sempre stato quello di assicurare diritti e sostegno ai lavoratori, spina dorsale del nostro paese.
Sono dunque parole al vetriolo quelle scritte da Fausto Scandola, iscritto al sindacato nientemeno che dal 1968, e che non lesina di accusare i propri colleghi di mancanza di senso della realtà e di non rappresentare degnamente gli interessi del sindacato, da sempre schierato dalla parte dei pensionati e dei lavoratori.

La dirigenza della Cisl ovviamente non sta a guardare e reagisce immediatamente annunciando l’espulsione di Scandola, lasciandogli comunque un margine di dieci giorni di tempo per presentare appello. E da Annamaria Furlan arriva direttamente la replica tanto attesa, non soltanto da Fausto Scandola: la Cisl ha approvato a luglio un nuovo regolamento che entrerà in vigore a partire dal 30 settembre. Si spera dunque un cambio di rotta, che riporti il sindacato degli sprechi più vicino ai suoi rappresentati. Anche noi attenderemo con ansia le nuove modifiche.

Loading...

Altre Storie

Legge 104, novità per familiari che assistono anziani e disabili

Sono in arrivo tante novità e benefici per chi vorrà avere accesso alla legge 104 …

2 comments

  1. Non è una sorpresa! Napolitano commissionò a dei saggi, tra cui Quagliariello, di relazionarlo sull’operato del Governo Monti. I saggi scrissero che non era l’art. 18 dello statuto Lavoratori a dover essere modificato, bensì dall’art. 19 in poi (attività sindacali). Quella relazione, pagata coi soldi pubblici, finì subito in un cassetto. Treu, quando era Ministro Lavoro, firmò una legge che favoriva i sindacalisti per i contributi pensionistici, Lo stesso Treu, quando divenne commissario INPS, fingeva di ignorarla…. D’altronde io stesso, sono stato iscritto alla CISL/FISASCAT per oltre DUE anni, mai ricevuto una tessera, malgrado molti solleciti!

  2. le pecorelle erano lupi voraci.Fuori delle scatole e ad metalla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *