Home » Politica & Feudalesimo » La Fornero attacca ancora gli italiani: “Lavativi, poco produttivi e costosi”

La Fornero attacca ancora gli italiani: “Lavativi, poco produttivi e costosi”

ITALY-GOVERNMENT-FORNERO-PRESSEREra un po’ che non sentivamo parlare di Elsa Fornero, ex ministro del Lavoro del governo Monti, e dopo le sue dichiarazioni avremmo preferito che il suo saggio silenzio continuasse. Invece in un’intervista a Class tv la Fornero torna a sputare sentenze e giudizi dall’alto del suo piedistallo, accusando gli italiani di essere lavativi, poco produttivi, fannulloni e pure costosi. Sui lavoratori italiani, giovani e non, ecco quindi un’altra valanga di insulti gratuiti. Eppure in una recente indagine è risultato che gli italiani in Europa sono tra coloro che lavorano di più ma hanno tra gli stipendi più bassi.

E poi da qual pulpito giunge la predica? Da chi appartiene ad una casta politica che vive in un mondo dorato fatto di privilegi, pensioni da favola, stipendi e vitalizi che i cittadini appartenenti al mondo reale si sognano? E poi i giovani italiani secondo la Fornero sono anche troppo choosy, troppo schizzinosi, non si accontenterebbero del primo lavoro offerto ma pretenderebbero il lavoro ideale. Di certo choosy non è la figlia, Silvia Deaglio, che ha ben due posti di lavoro: è professoressa associata di genetica medica presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Torino, ed è responsabile della ricerca alla Hugef, fondazione che si occupa di genetica.

Ma le perle della Fornero non sono certo finite. L’ex ministro del Lavoro si dice fiera delle riforme portate avanti durante il governo Monti, che hanno dissanguato piccole e grandi aziende e hanno gettato sul lastrico imprenditori e commercianti spinti al suicidio: “Nonostante il grande carico di sofferenza sento ancora l’orgoglio di essere appartenuta al governo Monti. Era facile criticare un governo senza appartenenza politica, Mario Monti era molto impegnato come tutti noi. Abbiamo scontato nel nostro operato assenza di risorse e credo che anche l’attuale governo avrà i medesimi problemi”.

Anche sul caso esodati la Fornero, bontà sua, riesce a sentirsi soddisfatto del suo operato: “Abbiamo salvaguardato 130 mila esodati, su tutti gli altri non mi posso esprimere, spero che il nuovo governo trovi la copertura finanziaria”. E poi, come spesso accade in Italia, piuttosto che prendersi le proprie responsabilità meglio cimentarsi nel gioco dello scaricabarile e attacca l’INPS: “L’istituto non ha alcun diritto di rispondere in modo soggettivo su questo tema. Se una persona è stata riconosciuta come salvaguardata non c’è nessuno, nemmeno ai vertici, che possa dare un’opinione diversa. Se non si adegua ritengo debbano esserci delle sanzioni”.

 

Foto Getty images- Tutti i diritti riservati

 

Loading...

Altre Storie

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo: era ricoverata ad Abu Dhabi. La donna …

3 comments

  1. Zoff Gentile Cabrini

    Lazzaroni e costosi ?
    Senti chi parla

  2. Fornero,ma perché non te ne vai a lavorare in fabbrica,8 ore al giorno,per 1100 euro al mese???Cosi ci fai risparmiare un po’ di soldi???

  3. Vorrei rispondere alla signora Fornero , vorrei sopratutto ringraziarla in quanto mi ha procrastinato la pensione di altri 2 anni e 6 mesi , dopo quaranta anni di lavoro .
    Ecco signora Fornero la ringrazio di cuore , rigrazio sopratutto chi l’ha messa a fare carneficina e che non ha tutelato la gente , e mi riferisco alle forze politiche a lei complice . Dopo 40 anni di lavoro lei chiama le persone lazzaroni e costosi ? ma sa cosa le dico vada a vivere altrove ! ed un modo gentile per non mandarla dove tanti e tanti italiani la mandano ogni giorno! Le auguro di dormire bene xchè sa chi deve continuare a farsi il culo di certo non dorme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *