Home » Economia & Caste » La Grecia svende tutto, al via il piano selvaggio di privatizzazioni

La Grecia svende tutto, al via il piano selvaggio di privatizzazioni

grecia-parlamento-fotoCosa succede a un paese devastato dalla crisi economica e con grossi problemi finanziari? Viene venduto il suo patrimonio. E’ quanto sta avvenendo in Grecia. E’ quello che hanno imposto Fmi, Ue e Bce. Senza privatizzazioni di aziende e immobili pubblici, niente fondi. E pazienza se i fiumi di denaro vanno soprattutto alle banche e non alla popolazione.

Come scrive oggi l’Ansa, il piano fissato dalla Troika sta entrando nel vivo: 28 progetti avranno inizio entro il 2013 con l’obiettivo, per la maggior parte di essi, di essere completati entro la fine del 2014. Il programma di privatizzazioni – coordinato dall’Ente nazionale per la Valorizzazione delle Proprietà dello Stato (Taiped) –  ha l’obiettivo di incassare 19 miliardi di euro entro il 2015 e 50 miliardi entro il 2020. Sino ad oggi, però, il Taiped ha recuperato solamente 1,8 miliardi.

Come riporta l’Ansa, l’agenzia ha programmato di completare entro la fine del 2014 tutte le vendite di aziende statali come l’Opap (la società che gestisce le lotterie), le Poste elleniche, la Depa (azienda del Gas), la Desfa (gestore della rete del gas) e la concessione a privati di infrastrutture come porti, aeroporti ed autostrade.

Coi soldi incassati dalle privatizzazioni, la Grecia conta di abbattere il debito pubblico. Ma, contemporaneamente, diventerà una sorta di colonia. Non si conosce Stato occidentale e democratico in cui le principali aziende di servizi non siano pubbliche. Anche in Italia si è spesso proceduto con le privatizzazioni selvagge, ma questo processo non ha mai portato una vera e propria concorrenza nei diversi settori economici, bensì ha fatto nascere nuovi monopoli. E’ successo che aziende che producevano profitti sono state svendute. E’ successo anche che immobili che valevano 100 sono stati ceduti a 30. Non stiamo parlando di cose teoriche: basta avere visto qualche puntata di Report per capire a cosa ci riferiamo. I politici, poi, sono espertissimi: alcuni hanno acquistato immobili pubblici vicini al Colosseo per 150-200mila euro. Provate a farlo voi…

La Grecia è sotto il ricatto della Troika: o vendi il tuo patrimonio, oppure non ti diamo più soldi, hanno stabilito Bce, Fmi e Ue. Il governo ellenico non si è opposto al piano, anzi ha aderito senza fiatare. Ma la popolazione non ci sta e le manifestazioni nelle piazze stanno ridiventando quotidiane. I soldi sganciati dalla Troika non hanno sin qui avuto nessun effetto positivo sull’economia, visto che il Pil cola a picco (-6%), gli stipendi sono da fame e i giovani disoccupati sono due su tre.

Loading...

Altre Storie

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo: era ricoverata ad Abu Dhabi. La donna …

One comment

  1. Piccolo Scrivano Malandrino

    E’ la stessa sorte che vogliono riservare a noi.
    Speriamo l’Euro fallisca presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *