Home » Politica & Feudalesimo » Laura Boldrini assume la “figlia di papà” Valentina Loiero

Laura Boldrini assume la “figlia di papà” Valentina Loiero

Laura Boldrini commette il primo errore. Il neo presidente della Camera, infatti, ha scelto Roberto Natale come portavoce e Valentina Loiero come responsabile della comunicazione. Quest’ultima è “figlia di papà”, in quanto il padre in questione è Agazio Loiero, politico ex DC poi passato al PD. Quest’ultimo è stato anche governatore della Calabria, il quale non ha mancato di “corteggiare”, politicamente parlando, la Boldrini, alla quale ha dedicato le seguenti parole:

A Laura Boldrini, che molti italiani hanno conosciuto oggi nel suo straordinario discorso d’insediamento, formulo i miei più cari auguri di buon lavoro. Un impegno significativo, degno del suo talento e della sua intelligenza, giustamente dedicato soprattutto agli ultimi della terra e alle loro sofferenze, che la neoeletta Presidente della Camera, ha sempre difeso. Di lei mi piace ricordare il prezioso contributo che diede alla Legge regionale per l’accoglienza dei richiedenti asilo e dei rifugiati, votata su mia proposta.

Loiero padre ha da sempre elogiato le capacità dell’attuale presidente della Camera, già a partire dal 2009:

La Calabria e i migranti hanno avuto modo di apprezzare l’estrema umanità e il totale impegno di Laura Boldrini, portavoce dell’Unhcr, l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. E nel momento in cui il settimanale Famiglia Cristiana la indica come l’italiana dell’anno, gioiscono per tale riconoscimento”.

Sarà sicuramente una grande donna di mondo, che ha compreso da vicino i problemi dei più deboli e sfortunati del globo ma c’è da dire che non rinuncia a una delle tradizioni che contraddistingue l’Italia: il favoritismo a discapito della meritocrazia?

Loading...

Altre Storie

Carpiano shock, vermi nella pasta della mensa di una scuola materna: analisi in corso

Nella pastina servita dalla mensa della scuola d’infanzia di Carpiano, nel Milanese, sono stati trovati …

12 comments

  1. Più donne in politica,non fanno altro che dire questa stupitaggine!Non capiamo cosa ci sia di diverso se le donne che ci sono sono disoneste.Che differenza c’è tra uomo e donna casomai tra onesti e disonesti!La Boldrini con quella faccia: questi sono il Movimento 5 Stelle un partito bufala,creato e comprato da un pazzo complottista(Casaleggio).

    • Guarda che la Boldrini non c’entra niente con il M5S. Prima di fare i soliti commenti velenosi, forse sarebbe meglio informarsi bene, o no ?

      • certo, ma M5S l’hanno votata!Sono d’accordo col dire che per me il fatto che un politico sia un uomo o una donna non cambia nulla. Io parlo di persone in modo asessuato e tra le persone ci sono quelle oneste e disoneste, intelligenti e stupide…le cazzate tipo il valore aggiunto della sensibilità femminile, ecc. le lascio alle femministe o alla sinistra del politicamente corretto!

  2. Jessica…credo che tu non c’abbia capito molto.La Boldrini con MCS non c’entra una cippa (fortunatamente)!

  3. Siamo alle solite! A quelli del “movimento 5 stelle” NON va bene nulla di quello che succede al mondo, sicuramente arriveranno a contestare anche la Luna che gira intorno alla terra dicendo che è piena di spioni, e poi NON vedono che a Capo della loro organizzazione c’è un “terrorista” per ora informatico………………………. ma non è detto

  4. siamo alle solite ;penso che verrano assunti coloro che hanno le giuste cognizioni per svolgere quel lavoro:senza dubbio saranno meglio delle olgettine assunte da Berlusconi.E poi finitela con i figli di papà:ancheloro hanno diritto di lavorare ;il problema è che siano degni del lavoro che dovranno svolgere

    • Zoff Gentile Cabrini

      Cara Giulia, stavolta pensi male: vengono assunti sempre i raccomandati e i “figli di”.
      Ed è il motivo principale per cui le cose vanno male: per 50 anni siamo stati amministrati e governati da incapaci, messi lì con metodo quasi mafioso, dato che prescinde dalle capacità.
      Parlamento, Ministeri, ANAS, ALITALIA, Ferrovie, Rai, Sanità, Università: tutto gestito col ‘ulo da raccomandati (parliamo dei vertici, ovvio).

  5. QUI si tratta di cambiare L’ITALIA ,il cittadino deve avere un profilo costruttivo x L’interresse di tutti ,
    dobbiamo fotocrafare un sistema mafioso in tutte le istituzioni ,e raccomandati ovunque questa è la rovina della socetà ,che appartengo

  6. Due osservazioni per correttezza di informazione: la Boldrini non è stata votata da nessun deputato del M5S (0 voti); secondo la notizia vuole evidenziare anche che ci sono tanti giornalisti capaci e senza lavoro, mentre la signorina Loiero ha già un bello stipendio al Tg5. Buona lettura

    • Zoff Gentile Cabrini

      Bravi.
      E’ ora che qualcuno dica le cose che i Padroni del vapore non vogliono si sappiano troppo in giro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *