Home » Primo piano » Le batterie dureranno di più grazie al polistirolo

Le batterie dureranno di più grazie al polistirolo

L’autonomia delle batterie al Litio di cui solitamente sono dotati smartphone e tablet, rappresentano spesso il tallone d’achille dei dispositivi di nuova generazione. Nonostante la tecnologia sia migliorata tantissimo negli ultimi tempi e anche dispositivi molto “dispendiosi” hanno a disposizione batterie sempre più performanti. In ogni caso non basta, tanto è vero che gli addetti ai lavori stanno tentando di trovare nuove soluzioni che consentono di prolungare l’autonomia delle batterie dei nostri gioielli tecnologici.

In questa direzione, sta lavorando un team di ricerca della Purdue University, che ha scoperto come il polistirolo sia utilizzabile per realizzare batterie ricaricabili in grado di assicurare un’autonomia superiore rispetto a quelle attualmente in commercio. Alcuni ricercatori, infatti, hanno riscaldato le classiche palline di polistirolo a temperature tra i 500 e i 900 gradi, trasformandole in sottili fogli di carbonio utilizzati poi per creare gli anodi delle batterie.

Ebbene, questi anodi realizzati con il polistirolo, sono in grado di ricaricarsi con maggiore velocità rispetto alle batterie attualmente utilizzate e garantiscono pure una carica superiore. Prima che le nuove batterie arrivino negli scaffali dei negozi, però, serviranno altre e approfondite sperimentazioni.

Loading...

Altre Storie

Cane molecolare trova il cancro prima delle anilisi mediche

Diagnosticare un tumore solo annusando una persona. Il cane Liù è stato addestrato a scovare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *