Home » Lavoro & Schiavitù » Legge Stabilità 2015: il pagamento delle pensioni slitterà al 10 di ogni mese

Legge Stabilità 2015: il pagamento delle pensioni slitterà al 10 di ogni mese

pensioni-slittamento-pagamentoLegge Stabilità 2015: da gennaio ritardato il pagamento delle pensioni. Nessuno, o quasi, ne parla, ma nella bozza della Legge di Stabilità 2015, il governo Renzi ha previsto lo slittamento del pagamento delle pensioni Inps al giorno 10 di ogni mese.

Se la norma sarà approvata, con l’inizio del prossimo anno sarà ritardato il pagamento delle pensioni, ma anche delle prestazioni come l’invalidità civile, l’indennità di accompagnamento e le rendite vitalizie Inail. I pensionati che già fanno fatica ad arrivare a fine mese, dunque, si troveranno a fare i conti con le scadenze nei primi giorni del mese senza un euro in tasca.

A cosa serve questo slittamento? Da fonti governative, dice il tg di Radio 24 il Sole 24 ore, trpela voce di un risparmio di circa 19 milioni di euro all’anno. Una cifra ridicola se si pensa che lo stesso Matteo Renzi, ha più volte dichiarato di non voler toccare “le pensioni d’oro perché tanto si racimolerebbero pochi milioni di euro”. E ora per pochi milioni di euro si mettono nei guai tanti milioni di pensionati?

Il comma 3 dell’art. 26 della Legge di Stabilità 2015, non ancora approvata, recita che “a decorrere dal 1° gennaio 2015, al fine di razionalizzare ed uniformare le procedure ed i tempi di pagamento delle prestazioni previdenziali corrisposte dall’Inps, i trattamenti pensionistici, gli assegni, le pensioni e le indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, nonché le rendite vitalizie dell’Inail sono poste in pagamento il giorno 10 di ciascun mese o il giorno successivo se festivo o non bancabile, con un unico pagamento, ove non esistano cause ostative, nei confronti dei beneficiari di più trattamenti”.

Una razionalizzazione chiaramente non è uno scandalo, per carità, ma la cosa mette in seria difficoltà una categoria già disagiata come quella dei pensionati, soprattutto coloro – 2,1 milioni – che percepiscono pensioni sotto i 500 euro. I sindacati sono già sul piede di guerra.

Loading...

Altre Storie

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo: era ricoverata ad Abu Dhabi. La donna …

5 comments

  1. Non tirino troppo la corda altrimenti poi ci costringono a tirarla noi.

  2. Leggendovi, considerato che il 10 gen. 2015 cadrà di sabato, le pensioni saranno pagate lunedì 12. Finora le pensioni venivano accreditate in banca a fine mese, oppure l’1 del mese successivo, in modo anticipato. Tutte manovre atte a tamponare i buchi dell’INPS dopo che dovette incorporare l’INPDAP….

  3. Chiaramente quando il 10 sarà festivo slitterà in avanti. E’ solo un modo per prendere tempo e prolungare l’agonia. non sanno più dove prendere moneta

    • Diro la mia – Oerima di dire la “Vostra” informatevi a monte.!!!
      Tutti gli sportelli addetti al “maneggio denaro” hanno un incentivo sul volume del denaro passato dalle loro mani. Ci sono delle regole nei loro aggi. – Pagare il pensionato con due pensioni diverse in dte diverse – allo “sportello occorre l’impiegato in due giorni diversi la presenza allo sportello.-
      C’è pure i vincoli del volume del denaro a disposizione allo sportello pagatore.!
      Non sono a conoscenza se è stato attuato il pagamento in unica soluzione.!
      La “fluttazione del denaro” nel territorio; non è cosi semplice come si crede.!
      Per darti un esempio Una mostra X fatta in una città- Milioni di visitatori portano in loco la moneta contante. Resta sprovvista la zona da dove vengono . e qui a ninte c’è tutto una operazione dei contanti versati alle banke … tralscio il seguito .-
      Spero di essere stato saudiente.!!!

  4. penso che sia ora di smetterla di sfottere i lavoratori dipendenti e i pensionati, quindi basta a tutto questo, basta con i favori alle banche e agli amici degli amici, se le cose continuano in questo modo sarò io uno di quelli che sarà lieto di stringere la corda al collo di questi delinquenti che ci stanno sistematicamente affamando.
    vorrei vedere quanti figli di questi cervelloni sono disoccupati e quanti occupano posti di rilievo , combinazione solo i loro figli sono meritevoli gli altri sono tutti stupidi, ingrassate ora che verrà il giorno giusto, la moglie del ladro non ride sempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *