Home » Politica & Feudalesimo » Liguria: l’appalto all’editore dell’Unità che imbarazza Renzi e il PD

Liguria: l’appalto all’editore dell’Unità che imbarazza Renzi e il PD

Alla vigilia delle elezioni regionali in Liguria c’è un appalto che imbarazza il PD e Matteo Renzi. Ne parlano oggi ‘Il Fatto Quotidiano’ e ‘Il Giornale’: per il nuovo ospedale di La Spezia la giunta Burlando ha affidato l’appalto alla “Pessina Costruzioni” di Massimo Pessina, editore de l’Unità. Una circostanza che non è piaciuta alle opposizioni, visto che tra i firmatari dell’assegnazione c’è anche l’assessore regionale Paita, candidata al ruolo di governatore proprio per il Partito Democratico. Coinvolte, secondo i due quotidiani, anche alcune cooperative rosse emiliane.

Per il progetto del nuovo ospedale di La Spezia il governo Renzi ha stanziato 119 milioni di euro, che finiranno alla fine nelle tasche della cordata Pessina – insistono i due quotidiani – e a cui si aggiungono i 56 milioni dati dalla giunta regionale uscente. Durissima la presa di posizione del candidato di centrodestra, Giovanni Toti:

Sulle regolarità giuridica dell’appalto non siamo noi a dover giudicare ma ancora una volta è significativo constatare come, a pochi giorni dal voto, la sinistra gestisca il potere nel solito modo distribuendo regalìe a chi sostiene il Pd, il giornale del Pd e aiutando, come sempre in Liguria, le coop rosse. E tutto ciò con il sostegno e il contributo ulteriore del governo Renzi. Una politica non per la gente, ma per pochi intimi e soprattutto per i soliti noti. Con buona pace dei liguri – conclude – questo è il manifesto di come è stata gestita la regione in questi dieci anni.

Loading...

Altre Storie

Incidente stradale shock: muore a 21 anni dopo impatto violentissimo

Un tragico è bruttissimo incidente mortale accaduto sull’Aurelia, Giada muore a soli 21 anni, ferita …

One comment

  1. da analizzare bene tutta la storia dell’UNITA’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *