L’Italia ha pagato 11 mln di euro per riscatto Greta e Vanessa

Governo italiano ha pagato riscatto ai terroristi sequestratori 11 milioni di euro per riportare a casa le cooperanti Greta e Vanessa

Il riscatto alla fine l’Italia lo ha pagato per riavere indietro Greta e Vanessa, le due cooperanti rapite in Siria dai terroristi e rilasciate nel gennaio 2015.

La verità è emersa dopo che un documento digitale, in cui si accusava tale Hassam Hutrash di essersi impossessato di 6 degli 11 milioni del riscatto, è stato recuperato dell’Ansa.

Il documento riporta la condanna del tribunale islamico del Movimento Nureddin Zenki nei confronti Hassam Hutrah per aver rubato una fetta consistente del riscatto di 11 milioni di euro, che sarebbe dovuto finire per intero nelle mani dei capi terroristici siriani, per finanziare la guerra del terrore.

L’Italia ha pagato, come già si temeva allora, e ha pagato una fortissima somma, a dispetto di tutte le smentite fatte da governo al tempo del rilascio di Greta e Vanessa

One Reply to “L’Italia ha pagato 11 mln di euro per riscatto Greta e Vanessa”

  1. Se due ragazzine, ignorantelle sulla materia, sono state quantificate così tanto per il lori riscatto, quanto sarà valutato Padre Dall’Oglio?
    Sarei querelabile se scrivessi ciò che penso circa i politici che ci dissero bugie all’epoca…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *