Home » Politica & Feudalesimo » L’on. Barbato: “Basta sprechi, il Quirinale tagli le spese”

L’on. Barbato: “Basta sprechi, il Quirinale tagli le spese”

La nostra Presidenza della Repubblica è tra le più costose al mondo: circa 250 milioni di euro l’anno. Tanto per fare un esempio, la Casa Bianca, l’Eliseo e Buckingam Palace – sommati i costi – arrivano a una cifra simile. Ma stiamo parlando di ben tre Stati (Usa, Francia e Regno Unito) la cui popolazione complessiva è di oltre 400milioni di abitanti, contro i 60milioni di abitanti dell’Italia.

Insomma, inutile girarci attorno. Le spese per il Quirinale – volando usare un eufemismo – sono eccessive. Perché, visto che si parla tanto di spending review, non si comincia dal colle più alto? C’è proprio bisogno delle email dei cittadini per rendersi conto che quei costi non sono né economicamente, né eticamente sostenibili?

L’on. Francesco Barbato, dell’Italia dei Valori, ritiene che non si possa più rinviare una drastica riduzione delle enormi spese quirinalizie:  “Domani alle 10,30 sarò davanti palazzo Chigi per suggerire al Presidente del Consiglio dei Ministri una serie di atti da adottare subito per tamponare l’emorragia di sprechi nella spesa pubblica, partendo dal Palazzo più alto della Repubblica”.

Monti ha già fatto sapere che tagliare i costi del Quirinale non è compito suo. C’è da aspettarsi, a questo punto, che a essere tagliati, ancora una volta, saranno i servizi necessari al cittadino. Lo scandalo delle borse di studio per gli universitari, ormai quasi azzerate, grida vendetta.

 

Loading...

Altre Storie

Tumore del pancreas: il vaccino italiano è la possibile cura

Per la lotta contro il tumore del pancreas, un approccio combinato tra nuove chemioterapie, nuovi farmaci …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *