Home » Economia & Caste » L’UE rivuole i soldi per l’aeroporto di Comiso, lo inaugurò D’Alema nel 2007
Massimo D'Alema inaugura l'aeroporto di Comiso nel 2007

L’UE rivuole i soldi per l’aeroporto di Comiso, lo inaugurò D’Alema nel 2007

D’Alema inaugura l’aeroporto di Comiso (2007)

L’aeroporto di Comiso: ovvero un paradosso tutto italiano. Nel 2007 venne ad inaugurarlo addirittura Massimo D’Alema, amico e compagno di partito dell’allora Sindaco del comune ibleo Peppe Di Giacomo. I quotidiani locali scrivevano all’unisono che lo scalo, che sorge a pochi chilometri da quello di Catania, sarebbe entrato presto in funzione. C’era un solo dubbio: merci o persone? Ah, ma che importa? Conta che il territorio abbia l’infrastruttura, dicevano i politici di ogni schieramento.

Ben 17 anni sono passati da quando Giovanni Mauro, allora Presidente della Provincia di Ragusa, ottenne il sì al finanziamento per lo studio di fattibilità del Konver, il progetto di conversione della base missilistica in aeroporto civile di Comiso. In un paese normale, sarebbe un tempo più che sufficiente per costruire e fare entrare in funzione uno scalo. Ma l’Italia un paese normale non è. E allora l’aeroporto è rimasto una cattedrale nel deserto. Uno strumento di propaganda e retorica, su cui costruirci intere campagne elettorali.

Loading...

Altre Storie

Importante farmaco anticolesterolo ritirato immediatamente dalle farmacie – ECCO IL LOTTO RITIRATO

L’Agenzia Italiana del Farmaco, ha disposto il ritiro della specialità medicinale della ditta Pfizer Italia Srl. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *