Home » Politica & Feudalesimo » M5S: ecco come saranno selezionati i candidati alle Elezioni Europee 2014

M5S: ecco come saranno selezionati i candidati alle Elezioni Europee 2014

candidati-europee-m5sIl PD è pronto a candidare i ‘vecchi leoni’ Rosy Bindi e Massimo D’Alema “perché in Europa serve esperienza”, mentre il Movimento 5 Stelle annuncia ufficialmente come saranno effettuate le selezioni dei propri candidati alle Elezioni Europee 2014. Potranno candidarsi alle elezioni con il simbolo del M5S fondato da Beppe Grillo coloro i quali sono iscritti e certificati prima del 31/12/2012. Il Movimento non ha mai consentito candidature di gente ‘fresca’ di iscrizione, per evitare di incappare in qualche fuoriuscito dei partiti dell’ultimo minuto e non solo.

Le altre regole per la candidatura sono riportate dal blog di Beppe Grillo in un apposito post che recita quanto segue:

“I candidati dovranno essere in possesso dei necessari requisiti di candidabilità e dovranno aderire al Codice di comportamento dei candidati e degli eletti del MoVimento 5 Stelle al Parlamento Europeo.

La selezione dei candidati verrà effettuata attraverso votazione in Rete a cui potranno partecipare gli aderenti al MoVimento 5 Stelle aventi i requisiti, secondo l’apposita procedura di selezione dei candidati e formazione delle liste.

Beppe Grillo, quale capo politico del MoVimento 5 Stelle e suo rappresentante, si occuperà degli adempimenti tecnico-burocratici necessari a consentire l’effettiva presentazione e partecipazione alle prossime elezioni europee 2014 delle liste dei candidati scelti in Rete, avvalendosi a tal fine di un gruppo di iscritti al MoVimento 5 Stelle che si sono resi disponibili a farsi carico di detti adempimenti, rinunziando preventivamente a presentare la propria candidatura alle prossime elezioni europee”.

Loading...

Altre Storie

Influenza shock: è allarme in Europa, in arrivo virus del “vomito e diarrea”

Mentre le temperature precipitano, i funzionari delle istituzioni sanitari britanniche lanciano l’allerta sostenendo che quest’anno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *