Mafia Capitale, Buzzi: “Ho finanziato tutti, anche Renzi”

1

Mafia Capitale, capitolo del 10 giugno 2015. Dopo la caldissima giornata di ieri, durante la quale il sindaco di Roma Ignazio Marino, ha respinto ancora ogni accusa ribadendo di non avere alcuna intenzione di dimettersi. Il primo cittadino ha ieri risposto al M5S, che ne chiedeva le dimissioni, facendo con le mani il doppio simbolo della vittoria.

Oggi, intanto, i principali organi di stampa riportano il testo di una missiva di Salvatore Buzzi, presunto braccio destro di Massimo Carminati, che rivela come tutti avrebbero ricevuto finanziamenti leciti dalle cooperative. Buzzi, scrivendo alle sue collaboratrici dal carcere fa i nomi dei politici, da destra a sinistra, ai quali avrebbe elargito soldi senza però violare alcuna legge:

Il vero scopo di questa inchiesta – scrive – è costringermi a cedere raccontando la corruzione a Roma nell’ultimo decennio ma non posso inventarmi le cose che non so. Noi non abbiamo mai finanziato illegalmente la politica, ma tutto legalmente: Rutelli, Veltroni, Alemanno, Marino, Zingaretti, Badaloni, Marrazzo, tutti praticamente, anche Renzi: tutti contributi dichiarati in bilancio. Sostenevamo attraverso contributi diretti alcuni candidati, e altri invece attraverso la campagna elettorale diretta. Abbiamo dato altri soldi, sempre legalmente, alle fondazioni.

Mafia Capitale | Appalti truccati in Campidoglio

Ieri, la protesta contro Mafia Capitale si è acuita dopo la notizie dell’appalto presumibilmente truccato per la realizzazione dei nuovi scranni sui quali siedono i consiglieri romani. Durante la votazione nella sala Giulio Cesare per la surroga dei quattro consiglieri arrestati, il Movimento 5 Stelle ha chiesto a Marino le dimissioni al grido di “onestà”, ma il sindaco ha replicato:

Ho avuto un ostacolo chiaro che derivava da una parte del Pd romano. Con la mia giunta, i capibastone non hanno toccato palla.

Intanto, si è dimesso anche il capogruppo del PD in Regione Lazio, Marco Vincenzi, mentre le opposizioni chiedono le dimissioni del presidente.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”18299″]

Loading...