Home » Cronaca & Calamità » Mestre: Anziana uccisa da figlia amica per un prestito da 100 euro

Mestre: Anziana uccisa da figlia amica per un prestito da 100 euro

Aveva bisogno dei soldi per fare i regali di Natale ai figli, ma quando ha capito che l’anziana amica della madre, a cui si era rivolta, non le avrebbe dato più di 100 euro ha perso la testa e l’ha uccisa, strangolandola con un cordino. Susanna Lazzarini.

52 anni, ha confessato l’assassinio di Francesca Vianello, 81 anni. Vicenda iniziata subito prima del Natale, e che le indagini della squadra mobile di Venezia hanno chiuso proprio mentre scoppiavano i botti di Capodanno.

Milly, questo il soprannome con cui è conosciuta Susanna Lazzarini, è una vedova 52enne, con una psiche fragile, disoccupata, due figli maggiorenni, anch’essi senza lavoro, che vivono ancora in casa con lei.

La donna ha suonato alla porta dell’anziana il 23 dicembre scorso, per chiederle 300 euro, da restituire a breve.

L’81enne avrebbe detto di no, dandole comunque 100 euro. L’epilogo arriva martedì 29 dicembre: Susanna deve restituire quei 100 euro, ma non li ha. Ne chiede degli altri, nasce un pesante alterco, che sfocia nell’assassinio.

Loading...

Altre Storie

Aviaria, Hong Kong vieta l’import di pollo e uova da Padova

L’autorità sulla sicurezza alimentare di Hong Kong ha preannunciato nella giornata di ieri il blocco delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *