Home » Politica & Feudalesimo » Monti: tagliati altri 30 mila posti letto e nuova stangata IMU

Monti: tagliati altri 30 mila posti letto e nuova stangata IMU

Mentre la Grecia brucia con sommosse popolari al limite della rivoluzione (di cui nessun media italiano parla), il Governo di Bersani, Casini e Alfano guidato da Monti continua a tagliare servizi e a salassare i cittadini. Deciso in queste ore, infatti, il taglio di ben 30 mila posti letto negli ospedali italiani, molti dei quali in nosocomi dove già i degenti sono spesso costretti a stare sulle barelle nei corridoi, quando non proprio a terra. Come se non bastasse, per i cittadini onesti, quelli che pagano le tasse e dichiarano onestamente le case a differenza di molti dei nostri politici, è in arrivo l’ennesima stangata.

Venendo incontro alle richieste del Governo del pensiero unico, i Comuni hanno fatto i conti per definire il saldo dell’Imu, che dovrà essere versato entro il 17 dicembre. Secondo le prime stime, effettuate dall’Osservatorio Uil, in gran parte le amministrazioni hanno optato per ritoccare le aliquote al rialzo. A comunicare le loro decisioni al ministero dell’Economia sono state finora la metà delle amministrazioni comunali. Il 78% hanno aumentato le aliquote, il 20% non hanno toccato nulla, mentre soltanto 2 su cento hanno scelto la diminuzione. Inoltre, hanno scelto di rincarare la tassa 37 Comuni su cento anche per la prima casa. E io pago!

Loading...

Altre Storie

La prof salva ragazzo 15enne in arresto cardiaco: ecco cosa è successo

Grazie a un massaggio cardiaco all’istante e al successivo intervento di una eliambulanza, il ragazzino …

One comment

  1. Piccolo Scrivano Malandrino

    Parassiti senza vergogna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *