Home » Economia & Caste » Monti, vuoi una barca di soldi? Ti dico dove prendere 28 miliardi

Monti, vuoi una barca di soldi? Ti dico dove prendere 28 miliardi

Mario Monti è ossessionato dalla parola “austerità”. Bisogna tagliare la spesa pubblica – dice ogni santo giorno il professore – peccato solo che a essere tagliati, sin qui, siano stati solamente i servizi essenziali per i cittadini più poveri: dalla scuola alle pensioni passando per gli ospedali. Contemporaneamente, l’imposizione fiscale ha raggiunto il massimo storico, colpendo ancora una volta le fasce più deboli della popolazione.

I tromboni e i parrucconi che tifano per Monti, se osi criticare il professore, ti rispondono che “sei solo un demagogo: il presidente del consiglio non poteva fare diversamente per sistemare il bilancio ed evitare il fallimento dell’Italia”. Si tratta, in verità, di una bufala colossale, che si propaga soltanto grazie ai media asserviti. La realtà dei fatti è ben altra e dice con Monti il debito pubblico ha toccato il massimo storico, che il Pil e l’occupazione sono crollati, che il rapporto deficit/Pil è molto peggiore dell’era Berlusconi.

Insomma, la situazione del nostro paese s’è aggravata: solo un cieco e una persona ideologizzata non riescono a vedere ciò. Ma rimediare al disastro in atto, se solo non ci fossero questi finti tecnici al governo, sarebbe ancora possibile. Basterebbe fare 5-6 cose subito e si recupererebbero decine di miliardi di euro, senza mettere le mani tasche dei più povere. Volete delle proposte concrete, se no poi dite che “sappiamo solo protestare”? Eccole:

– drastica dieta per le pensioni d’oro, che ci costano ben 13 miliardi di euro e sono assolutamente immorali. Tale somma potrebbe benissimo essere portata a 5 miliardi di euro e nessun pensionato d’oro farebbe la fame;

legalizzazione di prostituzione e marijuana: si darebbe una mazzata tremenda alle mafie e si recupererebbero almeno 5-6 miliardi di euro l’anno. In molti Stati occidentali, il sesso a pagamento e le droghe leggere sono già legali e i benefici sono sotto gli occhi di tutti;

Loading...

Altre Storie

Napoli shock: Muore paziente, parenti scatenano rissa calci e pugni a infermiere e vigilantes

Quattro infermieri, due medici e un vigilante sono stati aggrediti ieripomeriggio al pronto soccorso dell’ospedale …

5 comments

  1. Piuttosto che chiedere soldi sempre a chilavora perchè non chiede alla magistratura dichiudere tutti i contenziosi tributari che ha lo stato in sospeso di incassare…poi alla fine quando ha incassato tutto e la magistratura ha fatto bene il suo lavoro..poi la famosa riduzione di parlamentari senatori e sottosegrtari che neanche in India che sono più di un miliaro di popolazione hanno..

  2. Piccolo Scrivano Malandrino

    Cooper T., ottimo articolo !
    Sul paragrafo IMU: direi anche per i partiti, che di palazzi e immobili ne hanno un bel po’, fuori da ogni controllo.

  3. rispondo solo citando 2 persone

    “Il Governo dovrà creare, emettere
    e far circolare tutta la valuta e il credito necessario a soddisfare il potere di spesa del Governo e il potere d’acquisto dei consumatori. (…) Il privilegio del Governo della creazione e dell’emissione del denaro è la sua più grande opportunità creativa. Attraverso l’adozione di tali principi, il desiderio lungamente sentito di usare un mezzo di pagamento uniforme sarà soddisfatto. Il finanziamento di tutte le imprese pubbliche, il mantenimento di un governo stabile e di un progresso ordinato, e la conduzione del Tesoro diventerà una questione di pratica amministrativa. Il popolo potrà e sarà rifornito con una valuta sicura quanto il proprio governo. Il denaro cesserà di essere padrone e diventerà servitore dell’umanità. La Democrazia si ergerà al di sopra del potere monetario.”
    Abraham Lincoln
    “Io credo che le istituzioni bancarie siano più pericolose per le nostre libertà di quanto non lo siano gli eserciti permanenti. Essi hanno di già messo in piedi un’aristocrazia facoltosa che ha attaccato il Governo con disprezzo. Il potere di emissione deve essere tolto via dalle banche e restituito al popolo, al quale esso appartiene propriamente.”

    Thomas Jefferson
    attuare questo risolve ogni cosa e la Democrazia sarà veramente tale

  4. Alberto Dalla Villa

    Grazie, Giuliano !
    Sono bellissime; da far girare sicuramente.
    Bravo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *