Mozart, una sua lettera vale 217 mila dollari

Una rarissima lettera manoscritta di Mozart è stata venduta all’asta per 217 mila dollari

Una lettera scritta a mano direttamente da Wolfgang Amadeus Mozart è stata venduta ad un’asta negli Stati Uniti per 217 dollari

Gli studiosi ritengono che la lettera sia stata scritta tra i mesi di luglio e agosto dell’anno 1786, quando Mozart aveva 20 (il compositore morì di febbri all’età di 35 anni).

La lettera era indirizzata allo scienziato Nikolaus Joseph von Jacquin, cui il compositore austriaco chiedeva che gli facesse riavere indietro tre spartiti musicali tramite un messaggero.

“Vi chiedo di inviarmi tramite il latore della presente, il Quartetto in sol minore, la Sonata in Mib e il ‘Nuovo Trio in G,'”, si legge nella brevissima missiva.

I pezzi cui fa riferimento Mozart sono: il Quartetto per pianoforte n.1 in sol minore pubblicato nel 1785; la Sonata per violino n ° 33 in Mi bemolle maggiore del 1785; e il Trio per pianoforte, violino e violoncello in sol maggiore.

La casa d’aste RR Auction di Boston, ha detto che Mozart finì di comporre il trio esattamente l’8 luglio 1786, aggiungendo che la lettera è stata scritta poco dopo.

“Le lettere di Mozart sono tra le più ricercate tutti gli autografi musicali,” spiega Bobby Livingston, il vice presidente esecutivo presso la casa d’asta RR Auction, aggiungendo che “questo è un esempio davvero eccezionale.”

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *