Home » Varie & Avariate » Nasce la start-up di Raffaele Sollecito, si occuperà di defunti

Nasce la start-up di Raffaele Sollecito, si occuperà di defunti

Una sorta di social network per commemorare i defunti, con possibilità di caricare foto e video. Ma anche uno strumento di e-commerce, per posare mazzi di fiori sulla lapide del proprio caro, che magari riposa a molti chilometri di distanza. Questa, in estrema sintesi, è l’idea dietro la nuovissima start up che vede come protagonista l’ingegnere elettronico Raffaele Sollecito, 31 anni, ex imputato dell’omicidio di Meredith Kercher, assolto in via definitiva dalla Cassazione, assieme ad Amanda Knox, il 27 marzo del 2015.

Sollecito ha presentato il suo progetto ieri pomeriggio al Palafiori di Sanremo, a margine degli eventi legati al Festival della Canzone Italiana. «È un portale che nasce come ibrido tra social network ed e-commerce che abbiamo chiamato “Memories”», ha spiegato Sollecito.

Sarà presente anche lui, l’ex imputato nel processo per la morte di Meredith Kercher, assolto in via definitiva dalla Cassazione il 27 marzo del 2015. Come racconta il Corriere della Sera, il giovane ha ottenuto 66mila euro dalla Regione Puglia (grazie alla vittoria di un bando). Motivo? Sempre di fiori si tratta, quelli da portare al cimitero sulla tomba dei propri cari e che la nuova app firmata Sollecito si propone di fare per voi. Raffaele Sollecito: Ho crisi panico, problemi a tiroide e…

Eppure, Sanremo non smette di stupire e nemmeno il caro Raffaele. Raffaele Sollecito lo aveva pensato così e così lo presenterà oggi a Sanremo, con i suoi fornitori di elezione, i fiorai, che alla vigilia del Festival sono pronti per mostrare le loro creazioni migliori. Soluzione perfetta per chi si trova a centinaia di chilometri di distanza e non può partecipare fisicamente al funerale. Con l’azienda di Sollecito è possibile chiedere attraverso il computer la manutenzione della tomba del caro estinto o che siano deposti fiori freschi sulla lapide nel giorno della sua nascita. “E’ un portale che nasce come ibrido tra social network ed e-commerce che abbiamo chiamato ‘Memories’ – ha spiegato Sollecito-“.

Un profile-commerce, così come abbiamo deciso di classificarlo, con il quale una persona, dopo essersi registrata, potrà creare il profilo del proprio caro, commemorandolo con foto e filmati’. Per il momento, ha spiegato Sollecito, il sito è ancora in fase di collaudo, ma la startup – ha annunciato – sarà operativa all’inizio di marzo. Fiori, corone e quant’altro potranno essere inviati alla persona cara tramite operatori partner del progetto’.

Altre Storie

Insonnia da dipendenza tecnologica: ne soffrono sempre più gli adolescenti

Uno studio condotto dal professore Claudio Mencacci direttore del Dipartimento Neuroscienze e salute mentale dell’ASST …

One comment

  1. Esiste già una piattaforma simile si chiama memoriambook , già attiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *