Nuova specie di tartarughe giganti delle Galapagos, il regno animale non smette mai di stupire

0

La natura ci regala sempre nuove emozioni: a più di 100 anni della visita di Charles Darwin all’arcipelago delle Galapagos, le cui osservazioni sulle tartarughe giganti endemiche, ispirarono la stesura dell’Origine delle Specie, ecco che dal piccolissimo paradiso tropicale spunta una nuova specie di tartaruga gigante, sfuggita per tutto questo tempo ai biologi e naturalisti.

Come come hanno fatto gli esperti del settore a lasciarsi sfuggire una nuova specie di tartaruga gigante, che pure è stata sotto i loro occhi per tutto questo tempo? Semplice, perché la scoperta non è avvenuta tramite l’osservazione semplice e diretta, ma in laboratorio, dopo una lunga serie di accurati test genetici.
Così si è pervenuti alla scoperta della quindicesima specie di tartaruga scoperta nel piccolissimo arcipelago delle Galapagos, al largo dell’Ecuador, l’undicesima che tutt’oggi ci vive, dal momento che quattro di esse si sono ormai estinte.

La scoperta è stata pubblicata sul giornale online PLoS One dalla biologa italiana dell’Università di Yale, Adalgisa Caccone, che ha condotto le analisi e identificato la nuova specie, che vive sull’isola di Santa Cruz.

La scoperta aiuterà a proteggere e ripristinare la tartaruga, che è a rischio estinzione dal momento che conta soltanto 250 esemplari, ha detto Washington Tapia, che si occupa della conservazione e della protezione delle tartarughe nel Parco Nazionale delle Galapagos.
La nuova specie è stata battezzata col nome di Chelonoidis donfaustoi, dall’ambientalista Fausto Llerena, che opera ormai da lunghi anni nel parco delle Galapagos.

Washington Tapia ha aggiunto anche che si sospettava da tempo che la tartaruga gigante in questione fosse diversa dalle altre, perché il suo guscio era meno pronunciato rispetto a quello dei suoi simili che vivono sulle isole. E si ritiene inoltre che Chelonoidis donfaustoi sia stato introdotto in Santa Cruz da un’altra isola; ma il luogo ed il momento precisi non possono ancora essere specificati con esattezza.

Loading...
SHARE