160 milioni per piano smaltimento rifiuti in Sicilia

0

Un fondo di 160 milioni di euro per risanare la gestione dei rifiuti in Sicilia

Con un nuovo fondo di 160 milioni di euro il governo della Sicilia ha varato un nuovo piano, con validità annuale, per ristabilire la gestione critica dei rifiuti nell’isola.

Il piano descrive il processo tramite il quale si intende ottenere i seguenti risultati entro il mese di giugno 2016. I termini calendariali della manovra sembrano troppo brevi, ma il governo regionale punta con fiducia sulla nuova manovra appena vara.

Secondo tali termini la differenziata passera dall’attuale 13% all’avvenieristico 35%; i rifiuti urbani biodegradabili verranno ridotti del 10%; la produzione di rifiuti indifferenziati passerà dalle attuali 6,000 tonnellate giornaliere a 3,400 tonnellate.

D’altro canto si intende aumentare la capacità di biostabilizzazione dei suddetti rifiuti indifferenziati giornalieri, che passerà da 2.300 a 3.900 tonnellate al giorno; la capacità di conferimento giornaliero nelle discariche sarà superiore alla produzione di rifiuti indifferenziati.

Loading...
SHARE