Home » Politica & Feudalesimo » Ora l’UE vuole anche il Colosseo
Colosseo, Roma

Ora l’UE vuole anche il Colosseo

Colosseo, RomaDa mesi, ormai, si discute in Europa di un possibile scudo anti-spread. Di che si tratta? Il meccanismo dovrebbe servire ad ancorare i titoli di Stato dei paesi più deboli a quelli tedeschi. In questo modo, l’Italia, la Spagna, il Portogallo e la Grecia potrebbero pagare interessi sul debito pubblico più bassi.
Sappiamo che in economia nessuno dà niente in cambio di niente. E allora, cosa vorrebbe l’Unione Europa in cambio dello scudo anti-spread? Come scrivono Il Fatto Quotidiano e Libero, i tecnocrati pretendono garanzie precise sui titoli di debito. Interessano i monumenti. L’Italia è il paese che nel mondo ne possiede di più. Sono tra i più antichi e i più pregiati, anche perché la nostra storia è ben più gloriosa di quella attuale. Non c’è dubbio che il nostro monumento simbolo è quel Colosseo, che sarà restaurato coi di Della Valle nei prossimi anni. Ma state tranquilli: il patron della Fiorentina sta solo facendo un investimento che gli frutterà un pozzo di milioni grazie allo sfruttamento dei cosiddetti “diritti d’immagine”.

I soldi interessano pure agli Stati membri dell’Ue, che dell’Italia non si fidano. E fanno benissimo, vista la classe dirigente che abbiamo. Tra i paesi che ci ritengono meno affidabili c’è la Finlandia. Che ha parlato chiaro: i titoli di Stato italiani dovranno essere garantiti dai monumenti architettonici di pregio, tra cui proprio il Colosseo. Accettare condizioni del genere sarebbe pura follia. Non si salva uno Stato svendendo il suo immenso patrimonio. Semmai così lo si affossa.

Caricamento in corso ...

Altre Storie

Pepe a rischio salmonella: ritirato un lotto a rischio

Pepe nero con tracce di salmonella spp, il batterio responsabile della diffusione della salmonellosi: è questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *