Home » Politica & Feudalesimo » P4, l’on. Barbato è indagato: “Sono sconvolto, non mi candido”
Franco Barbato

P4, l’on. Barbato è indagato: “Sono sconvolto, non mi candido”

Franco BarbatoFranco Barbato (nella foto), il deputato anti-casta, eletto nell’Italia dei Valori nel 2008 e oggi indipendente, non si candiderà alla prossime elezioni politiche, nonostante qualche settimana fa avesse annunciato di volere concorrere per diventare primo ministro.

L’istrionico parlamentare (ricordate quando fu espulso da Fini per avere detto “avete rotto i co…?) ha preso questa decisione dopo avere aver ricevuto un avviso di garanzia nell’ambito dell’inchiesta condotta dal pm di Napoli Henry John Woodcock sulla cosiddetta P4. “Sono stato da poco destinatario di un’informazione di garanzia da parte della Procura della Repubblica di Roma che letteralmente mi sconvolge – ha detto alle agenzie il deputato anti-casta. – Sono da questo momento una persona sottoposta ad indagini e la prima riflessione e’ che non posso candidarmi alle prossime elezioni”.

Barbato, 57 anni, già dirigente nel campo delle assicurazioni, è diventato famoso grazie alle sue iniziative contro i privilegi della casta. Proprio qualche giorno fa, munito di telecamerina, aveva dimostrato in una trasmissione di la7, Piazzapulita, come un parlamentare possa viaggiare sempre gratis – tanto paga lo Stato – e alloggiare negli alberghi più lussuosi ottenendo sconti clamorosi. Lo scorso anno lo stesso Barbato aveva denunciato come i deputati possano ottenere mutui a tasso agevolato all’1,5%, quando un comune cittadino paga anche sei volte tanto. Intervenendo a una trasmissione radiofonica aveva affermato: “Io la casta la brucio, la distruggo”. Durissimo su Franco Fiorito: “I ladri di politica devono andare in galera e mangiare pane e acqua in cella”.

Loading...

Altre Storie

Maltempo Toscana, allerta rossa: scuole chiuse in quasi tutta la Regione [ELENCO]

Toscana nella morsa del gelo e del maltempo, con forte rischio neve. La Protezione Civile ha infatti diramato un’allerta rossa, in …

One comment

  1. Ok MORANDO SERGIO Crocefieschi Genova Malpotremo Lesegno Italia Argentina San Morando

    Di illuminati massoni di propaganda in abbrevio: P2 P3 P4 ne è piena zeppa l’Italia oggi le massomafie però sono assai presenti ed attive più nel NORD ITALIA i tentacoli sono gli uni con gli altri intrecciati in Liguria, Piemonte ,Lombardia hanno stessi affari non solo nella politica ma anche quando ci sono ad esempio appalti pubblici comunali ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *