Home » Cronaca & Calamità » Palestina, è un massacro: 16 morti in due settimane

Palestina, è un massacro: 16 morti in due settimane

bandiera-palestinaPer i media italiani sono “morti di Serie C”. O, peggio, non esistono. Eppure in Palestina si continua a morire. Ormai nella Striscia di Gaza è una mattanza. I raid israeliani si susseguono quotidianamente. Torture, arresti arbitrari, case distrutte e uccisioni sono diventati la triste normalità. La Comunità internazionale non apre bocca. Aspetta forse che in Medio Oriente scoppi una guerra di portata mondiale?

I raid notturni israeliani di ieri hanno provocato 9 morti tra i Palestinesi. Gaza ha risposto lanciando qualche razzo contro Israele. Abu Mazen, leader dell’Autorità palestinese, ha chiesto ufficialmente a Ban Ki Moon, segretario generale dell’Onu, di intervenire.

Abu Mazen vuole n’indagine internazionale sui “crimini e le violazioni contro il popolo palestinese”, compreso il rapimento e l’uccisione del 16enne, torturato e bruciato vivo. Abu Mazen ha ricordato che nelle ultime due settimane “16 palestinesi, inclusi bambini e donne, sono stati uccisi” e che gli ”attacchi dei coloni contro i palestinesi sono saliti del 41% dalla prima metà del 2014”.

Situazione incandescente, insomma. Mai la pace in Terra santa è stata lontana come lo è oggi.

Caricamento in corso ...

Altre Storie

Dieta mediterranea può prevenire il cancro: ecco perché

Che lo stile alimentare rappresenti un fattore fondamentale per vivere a lungo è assodato. Ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *