Home » Cronaca & Calamità » Papa Francesco “castiga” O’Brien, il cardinale che molestò i seminaristi

Papa Francesco “castiga” O’Brien, il cardinale che molestò i seminaristi

francesco i papa fotoL’arco temporale trascorso è ancora breve. L’operato di Papa Francesco difficilmente è giudicabile dopo poche settimane dalla sua elezione. Ma una cosa pare certa ed incofutabile. Papa Bergoglio sta già iniziando a imprimere novità importanti al comportamento della Chiesa e del Vaticano. Lo sta già facendo con piccoli gesti quotidiani che mediaticamente stanno già producendo effetti importanti. Ma lo ha fatto anche su altri argomenti anche molto più importanti come le sue affermazioni forti sullo Ior. Insomma, l’operato di Papa Francesco è tangibile e lo è anche per ciò che riguarda l’operazione trasparenza intrapresa dal nuovo Papa. Uno degli atti che stanno segnando il cambiamento è avvenuto nelle ultime ore. Infatti, la sala Stampa Vaticana ha reso noto che il cardinale Keith Patrick O’Brien, arcivescovo emerito di St. Andrews and Edinburgh, noto alle cronache per aver molestato alcuni giovani seminaristi nel passato, «d’intesa con il Santo Padre» lascia la Scozia.

Il cardinale, che non partecipò all’ultimo conclave proprio per queste ragioni, trascorrerà un periodo di «rinnovamento spirituale, preghiera e penitenza».

Ancora incerta la destinazione futura del cardinale, tanto che dalla Sala stampa della Città del Vaticano fanno sapere che ogni «decisione circa la destinazione futura del Cardinale sarà da concordare con la Santa Sede».

 

Loading...

Altre Storie

Con l’auto sulla folla: «Volevo ammazzarne tanti»

«Volevo ammazzarne di più», dichiara stralunato al pm Stefano Latorre che va a interrogarlo nel …

One comment

  1. Zoff Gentile Cabrini

    Questo Papa sta facendo una rivoluzione; bravo !
    Ma non si illudano i radical chic amanti della globalizzazione e della broda unica indistinta: non è un Card. Martini, anzi il contrario.
    Francesco ha parlato chiaro:
    SI’ alla vita,
    SI’ al proselitismo cristiano,
    SI’ all’orgoglio di esserlo,
    NO alla corruzione,
    NO alla scomparsa del Cristianesimo in una religione unica mischiata e vaga (come piacerebbe alla Massoneria, guarda caso….)
    NO all’aborto,
    NO allo schiavismo,
    NO alla tratta di esseri umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *