Home » Politica & Feudalesimo » Il PD non si presenta all’incontro con il M5S: preferiscono Berlusconi

Il PD non si presenta all’incontro con il M5S: preferiscono Berlusconi

pd-non-va-M5SIl PD non si presenta all’incontro con il M5S e conferma di preferire Silvio Berlusconi. La notizia era nell’aria da ore, ma ora c’è anche la conferma: né il premier Renzi, né i parlamentari del Partito Democratico che hanno preso parte al precedente summit, incontreranno i pari del Movimento di Beppe Grillo. Lo si era capito dalla lettera con i 10 punti proposta dal Pd e alla quale il partito di centro-sinistra (per così dire) chiedeva una risposta scritta in carta bollata.

Insomma, con Berlusconi il PD scrive le leggi in gran segreto, senza nessuna telecamera, senza che ci sia traccia scritta degli accordi che fanno, ma dal M5S, dopo il primo streaming, Renzi e il suo partito volevano quasi il test del dna. Una figuraccia senza precedenti da parte del PD, che conferma così di preferire l’eterno inciucio con Forza Italia, quello che va avanti da 30 anni, al dialogo con tutte le forze del Paese. Luigi Di Maio, vice presidente della Camera è durissimo:

Quel che a noi dispiace è che si sia persa un’occasione, oggi, per gli italiani, per poter arrivare a un punto concreto. Noi abbiamo le idee molto chiare, mentre dall’altra parte vediamo molta confusione.

A far sapere che l’incontro col Pd non ci sarebbe più stato, ci ha pensato la deputata ed eurodeputata Alessandra Moretti (presente al primo vertice con il M5S)

Mi è stato comunicato che oggi l’incontro non c’è. Non ho alcuna indicazione di rimanere a Roma, infatti sto partendo. Le ragioni non le conosco, ma l’incontro non c’è.

La motivazione che il PD dà tramite Roberto Speranza, è al limite del ridicolo:

Cara presidente – si legge in una lettera inviata alla Boldrini – le scrivo per informarla che il previsto incontro di oggi tra la delegazione del Pd e quella M5S non si terrà. Il Pd considera questo confronto molto serio ed importante per il dibattito democratico nel nostro paese e per dare più forza al percorso delle riforme. Proprio per queste ragioni riteniamo imprescindibile che tale confronto possa svolgersi solo dopo che saranno pervenute formali risposte alle questioni indicate nel giorni scorsi dal Pd”.

Quali risposte formali ha avuto il PD da Berlusconi per scrivere assieme la riforma della Costituzione? Cosa è successo fin qui in tutti gli incontri tra Berlusconi e Renzi? Cosa si sono detti? Di cosa hanno parlato? Che accordi hanno stretto? Ci darà formali risposte caro Speranza?

Loading...

Altre Storie

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo: era ricoverata ad Abu Dhabi. La donna …

2 comments

  1. C’è un ottimo proverbio che descrive la situazione del PD:
    “Ciurlare nel manico!”

  2. PD inqualificabile! con tutto il 41% che l’ha leggittimato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *