Home » Politica & Feudalesimo » PDL Liguria: soldi pubblici per spese folli personali

PDL Liguria: soldi pubblici per spese folli personali

pdl-senatoNon è la prima volta che accade e probabilmente non sarà neanche l’ultima. Registriamo ancora una volta le spese pazze di politici, consiglieri regionali. Uso di denaro pubblico che difficilmente può essere giustificabile all’interno del circuito delle funzioni di rappresentanza previste dalla legge sui rimborsi elettorali. L’accusa verso alcuni esponenti del Pdl ligure è quella di aver utilizzato impropriamente i soldi pubblici. L’elenco pubblicato oggi da La Stampa è in questo senso esplicativo e chiaro:

Ad Alessio Saso (Pdl) si contestano gli ingressi alla piscina termale di Vinadio per 90 euro: «Uno scontrino finito per sbaglio tra quelli dei ristoranti». A Raffaella Della Bianca (ex Pdl, oggi Gruppo Misto-Riformisti italiani) è attribuito l’acquisto di bigiotteria: lei ha sempre negato, ritenendosi bersaglio di vendette incrociate dopo le sue prese di posizione proprio contro i bilanci del Pdl, prima di lasciare il gruppo. Paste e cena da 500 euro da «Silvano» riguardano Franco Rocca (Pdl, quando era vicepresidente del Consiglio erano stati assunti con contratto a termine i due figli), ex sindaco di Zoagli. Trecento euro al Grand Hotel delle Terme ad Acqui sono giustificate come «errore» dal consigliere Luigi Morgillo, che non ha diviso la sua quota da quella di moglie e figlia.

Loading...

Altre Storie

Gentiloni si piega agli scafisti Nessun blocco navale in Libia

Il blocco navale è «escluso». Sarebbe, spiega Roberta Pinotti, «un atto ostile» nei confronti di …

One comment

  1. 5702 Morando Crocefieschi Genova Italia Argentina

    Qui sta bene esclamare giustamente : ” PORCU BELIN MARSU !!! ” La Regione Liguria NON è da meno come si vede di Piemonte e Lombardia “tanto per rimanere nel ex triangolo industriale del nord Italia ” dove vi sono anche NON poche convivenze di massomafia in più appalti pubblici ecc. ecc. l’Italia della VERGOGNA è come si vede sempre purtroppo attiva e non sono poi pochi i Comuni ,Enti pubblici ecc. coinvolti nello stesso pessimo fare !
    Morando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *