Home » Cronaca & Calamità » Pedofilia nel seminario a Padova, sotto processo l’ex rettore

Pedofilia nel seminario a Padova, sotto processo l’ex rettore

pedofiliaUn ex allievo del Seminario Vescovile di Padova, dopo nove anni, ha accusato l’ex rettore Don Gino Temporin di pedofilia. La presunta violenza carnale sarebbe avvenuta nel 2004, in quelle che vengono definite “inferiorità fisicopsichica“. Al tempo, il giovane aveva 13 anni ed è figlio di un avvocato della provincia di Venezia. Il pubblico ministero Maria D’Arpa accusa il sacerdote sessantaseienne di aver intimato il ragazzino a non parlare e, più precisamente, di mantenere il “silenzio su quanto stava per accadere mediante giuramento sulla Madonnina di legno“.

Nel 2008 sono emerse del tutto le condizioni di inferiorità psicofisica del ragazzo, proprio quando il giovane ha lasciato il seminario, dopo la quinta ginnasio. In quell’anno sono iniziati i ricoveri in una struttura psichiatrica di Teolo (Padova), e poi ad Appiano Gentile (Como). Durante una seduta con una psichiatra, il ragazzo ha raccontato della presunta violenza carnale subita in seminario a tredici anni. Ma non solo: anche di “pratiche sessuali in cui era stato coinvolto da altri seminaristi“, come si legge nel capo d’imputazione.

Loading...

Altre Storie

Aviaria, Hong Kong vieta l’import di pollo e uova da Padova

L’autorità sulla sicurezza alimentare di Hong Kong ha preannunciato nella giornata di ieri il blocco delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *