Home » Economia & Caste » Il Pentagono ha deciso: a terra tutti gli F-35 per difetti ai motori

Il Pentagono ha deciso: a terra tutti gli F-35 per difetti ai motori

f-35b-03Il Pentagono ha deciso di lasciare a terra tutti gli F-35, il velivolo da combattimento costruito dalla Lockheed Martin. Gli aerei di cui l’Italia ne ha appena acquistato un bel pacco, e altri saranno acquistati nei prossimi anni, sono difettosi e pare che l’ultimo guaio riguardi i motori costruiti dalla Pratt & Whitney.

Lo stop voluto dal Pentagono riguarda sia gli aerei della Air Force sia quelli della Marina e segue l’incidente dello scorso 23 giugno, quando a bordo di un F-35 scoppiò improvvisamente un incendio. Le cause dell’incidente sono ancora sconosciute, ma sono in corso delle indagini che dovranno chiarire la dinamica. Non è il primo incidente che coinvolge gli F-35, e a questo punto ci sembra lecito chiederci come mai in Italia non ci siano soldi per scuole e ospedali, ma abbiamo speso miliardi e miliardi di euro (altri li spenderemo nei prossimi anni) per acquistare questi aerei difettosi (6 sono già stati comprati, ma è previsto l’esborso per altri 90 esemplari).

Persino la Corea del Sud, che aveva in programma l’acquisto di quaranta F-35, ha bloccato tutto in attesa di capire perché questi aerei supertecnologici si spiaccichino al suolo da soli. Probabilmente il nostro è stato un acquisto per errore, se è vero come è vero che il sottosegretario Boccia (PD) “gli F-35 sono elicotteri che spengono gli incendi e salvano vite umane”.

Loading...

Altre Storie

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo: era ricoverata ad Abu Dhabi. La donna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *