Home » Varie & Avariate » Perché il sindaco di Caccamo vieta ai ragazzi di festeggiare Halloween

Perché il sindaco di Caccamo vieta ai ragazzi di festeggiare Halloween

Suona un po’ strana l’ordinanza del Sindaco di Caccamo, Andrea Galbo, pubblicata perentoriamente sul sito del comune, che vieta ai ragazzi di festeggiare Halloween. Un’ordinanza quasi d’altri tempi, che si oppone al divertimento notturno per le strade dei giovani, compreso il consumo di sostanze alcoliche. in realtà esiste una ragione ben precisa per cui il sindaco del piccolo storico comune in provincia di Palermo, alle pendici del Monte San Calogero, ha vietato i festeggiamenti per questa festa importata d’oltremare.

Non ho nulla contro la festa di Halloween.” Tiene a precisare il sindaco, onde evitare appellativi che ricordano i provvedimenti del ventennio fascista, che subito saltano alla memoria di tutti quanti. “E’ che i ragazzi nel corso della festa hanno provocato danni ai monumenti e alle auto. Tirano uova contro le facciate di importanti monumenti storici e hanno più volte tagliato le ruote delle auto. Non ho nulla contro i festeggiamenti, ma che devono essere svolti in modo civile e rispettoso della collettività. E’ un provvedimento a tutela del Comune e del nostro splendido patrimonio artistico. Purtroppo i giovani nel corso della festa bevono e poi provocano diversi danni. Ho dato ordine ai vigili urbani di sanzionare questi comportamenti che poi paghiamo tutti“.
caccamo-halloween
L’obiettivo del primo cittadino è quello di vietare schiamazzi notturni e veri e propri atti da gang, cui si abbandonano i ragazzi della piccola cittadina, quasi per dar sfogo alla monotona vita quotidiana. Caccamo è però considerato uno dei gioielli artistici e architettonici della provincia di Palermo: le sue chiese ed il famoso castello, sito sulla rupe che domina il paese e la valle sottostante del lago Rosamarina e del fiume San Leonardo fino al mare, richiamano annualmente migliaia di turisti, italiani e stranieri. E di danni al prezioso patrimonio artistico del piccolo centro, Andrea Galbo, non può permettersene.

Il divieto è valido la notte del 31 ottobre fino alle ore 7 del 1 novembre – durante a spettacolare cornice notturna offerta dalle sue stradine – con sanzioni pecuniarie che vanno dai 25 fino ai 500 euro per i trasgressori in vena di divertimenti ‘fuori luogo’.

caccamo

Loading...

Altre Storie

Juventus – Sporting Live Tv Streaming Gratis Rojadirecta ore 20:45

La partita di Champions League fra Juventus – Sporting inizierà alle ore 20:45.  Come Vedere Juventus – Sporting Streaming …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *