Home » Cronaca & Calamità » Perde il lavoro e si getta nell’Adda con il figlio

Perde il lavoro e si getta nell’Adda con il figlio

Una tragedia quella consumatasi ieri a Trucazzano, alle porte di Milano. Una donna originaria del Burkina Faso, di 35 anni si è gettata nell’Adda assieme al suo neonato in seguito alla perdita del posto di lavoro. Secondo le ricostruzioni dei carabinieri la donna ha tentato un omicidio-suicidio. La donna è stata salvata e arrestata, mentre il bimbo è stato recuperato sulla riva del fiume in un grave stato di ipotermia. Ad avvisare i militari, sono stati dei passanti che hanno notato le due figure nell’acqua del fiume in evidente difficoltà: una volta recuperato, il bambino è stato portato nel reparto di rianimazione cardiochirurgia dell’ospedale San Raffaele di Milano. Il bimbo è in condizioni disperate e potrebbe non farcela. Interrogato sull’accaduto, il compagno della donna e padre del bambino ha dichiarato di avere da tempo difficoltà familiari e che la 35enne aveva da poco perso il lavoro.

Loading...

Altre Storie

Incidente a Bellolampo, morti giovani coniugi su moto

L’incidente è avvenuto sulla strada che porta alla discarica di Bellolampo. Dramma a Palermo. Una giovane coppia di coniugi …

One comment

  1. Zoff Gentile Cabrini

    Per solidarietà, buttiamo anche la Fornero !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *