Platini sospeso dalla FIFA

Michel Platini verrà sospeso dalla FIFA: si tratta di una fuga di notizie

Il Presidente della UEFA Michel Platini ha detto che la decisione della sua sospensione da parte della FIFA è soltanto una fuga di notizie, che sono “essenzialmente dei tentativi per danneggiare la mia reputazione”.

Si dice che sia stata la camera d’inchiesta del Comitato Etico della Fifa a chiedere una sospensione della durata di 90 giorni da comminare al presidente dell’UEFA.

Michel Platini non ci sta a affatto e si difende contrattaccando il modo di operare della Fifa.

“Questa fuga deliberata – che è di natura insidiosa ed è avvenuta in modo inaccettabile – è essenzialmente un tentativo di danneggiare la mia reputazione. Nelle ultime settimane, ho sottolineato la mia disponibilità a cooperare pienamente con le autorità che svolgono le varie inchieste nel rispetto delle più severe norme di procedura. La Fifa, d’altra parte, ha chiaramente calpestati tali norme”.

Praticamente adesso la colpa è di chi compie le indagini e non del presunto colpevole.

“Ho sempre agito e mi sono espresso con onestà, coraggio e candore, perché sento che questo è il mio dovere morale. Se ciò che viene riportato per quanto riguarda le intenzioni della camera di indagine del Comitato Etico della FIFA è vero, non mi fermerò affatto per garantire che la verità è nota. Nessuno dovrebbe avere dubbi sulla mia determinazione per conseguire tale obiettivo”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *