Polizia Postale, in aumento cyberterrorismo e pedopornografia online

0

croppedimage701426-poliziapostalelatina4576252356Repressione e prevenzione le parole chiave delle azioni di intervento del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni “Sicilia orientale” di Catania (da cui dipendono gli Uffici di Messina, Siracusa e Ragusa) che stila un bilancio dell’attività svolta nel 2015. – Il Messaggero: Il… e 428 quelle denunciate per adescamento di minori on line, produzioone, diffusione e commercializzazione on line di materiale pedopornografico. Nell’anno 2015, proprio grazie alla piattaforma in questione, è stata bloccata alla fonte una elevata quantità di somme illecitamente sottratte (65.870.825,63 euro) e sono stati recuperati 2.734.269,31 di euro per bonifici già disposti.

Particolare attenzione sul crescente fenomeno dell’adescamento online di minori attraverso l’utilizzo dei social network, consentendo di denunciare 32 persone.

Nel 2015 il Centro Nazionale Anticrimine per la Protezione delle Infrastrutture Critiche, nell’ambito delle attività di prevenzione e contrasto, ha gestito complessivamente 13.500 monitoraggi della rete che hanno riguardato infrastrutture critiche informatizzate di interesse nazionale (pubbliche e private). Di qui la necessità di intensificare i controlli in rete creando anche un collegamento diretto con i cittadini attraverso il portale della Polizia di Stato e un profilo facebook sempre a disposizione dei cittadini.

In particolare la Sala Operativa del Centro ha gestito: 633 attacchi informatici nei confronti di servizi internet relativi a siti istituzionali e infrastrutture critiche informatizzate di interesse nazionale; 987 alert diramati per vulnerabilità riscontrate su sistemi informatici/telematici o per minacce nei confronti degli stessi; 85 richieste di cooperazione nell’ambito del circuito high tech crime emergency”.

In questo panorama, in cui sono cresciute le aspettative di sicurezza da parte del cittadino, ed in una moderna ottica di prevenzione generale, il portale del Commissariato di P.S. online è divenuto il punto di riferimento specializzato per chi cerca informazioni, consigli, suggerimenti di carattere generale, o vuole scaricare modulistica e presentare denunce. Per tale motivo, la Polizia Postale e delle Comunicazioni è impegnata, ormai da diversi anni, in campagne di sensibilizzazione e prevenzione sui rischi e pericoli connessi all’utilizzo della rete internet, rivolte soprattutto alle giovani generazioni.

I recenti gravissimi episodi di cronaca, culminati con il suicidio di alcuni adolescenti, il dilagante fenomeno del cyberbullismo e tutte quelle forme di uso distorto della rete in generale e dei social network in particolare, hanno indotto la Specialità a riproporre la più importante iniziativa di prevenzione sulla rete internet, con “Una vita da social“.

Nel periodo dei consuntivi di fine anno, non poteva mancare quello dell’attività della Polizia Postale e delle comunicazioni. 95 istituti (scuole medie e superiori) della provincia di Catania, oltre 16.000 studenti, 1000 insegnanti e 400 genitori sono i risultati degli incontri nelle scuole per la V edizione del progetto “colombo. alla scoperta della rete” per una navigazione sicura.

Loading...
SHARE