Prato: anziani maltrattati e derubati in casa di riposo (Video)

PratoAnziani maltrattati e persino derubati da operatori socio sanitari e infermieri. Gli uomini della squadra mobile hanno fatto luce su quanto accadeva presso una casa di riposo di Prato: schiaffi, insulti e altri tipi di violenza fisica e verbale nei confronti di anziani malati. Sono in tutto 17 gli indagati e tra loro vi sono infermieri in servizio presso la struttura e operatori socio sanitari (Oss): nei confronti di nove persone sono scattate misure cautelari di sospensione dall’esercizio di pubblico servizio.

I reati contestati sono a vario titolo di maltrattamento e lesioni a danno di anziani e ammalati ricoverati presso la struttura: tra i pazienti vi erano diversi anziani affetti da gravi malattie e non autosufficienti. Come se non bastasse, agli strattonamenti e alle percosse, si accompagnavano in alcuni casi an furti di denaro a danno dei ricoverati.

Oltre ai nove dipendenti sospesi, ve ne sono otto che risultano attualmente indagati, anche se nei loro confronti non è scattata alcuna misura cautelare. Le indagini sono state svolte anche con l’ausilio della Direzione sanitaria dell’Asl 4 di Prato, che ha consentito l’installazione di telecamere nascoste: dalle registrazioni è emerso un contesto di umiliazione continua nei confronti degli anziani. Senza alcun motivo, infatti, alcuni degenti erano sotto posti a maltrattamenti fisici e morali: tutte condotte che secondo qui inquirenti sono risultate lesive della loro integrità fisica.

Dalle indagini, inoltre, sono risultati anche urla e insulti nei confronti degli ospiti della casa di accoglienza, “con atteggiamenti vessatori nei confronti dei malati”. I video realizzati dalle telecamere nascoste, parlano da soli.

Anziani maltrattati e derubati a Prato | Video

[jwplayer player=”1″ mediaid=”18710″]

 

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*