Home » Cronaca & Calamità » Principessa saudita accusata di traffico di esseri umani

Principessa saudita accusata di traffico di esseri umani

principessa-sauditaTraffico di esseri umani. Questa l’accusa che pende su Meshael Alayban, 42 anni, principessa saudita, una delle mogli di bin Nasser bin Abdulaziz al Saud, della famiglia reale saudita. Secondo quanto è riportato dai documenti giudiziari, una collaboratrice domestica l’ha denunciata, dichiarando di essere stata trattenuta in un appartamento della principessa, contro la sua volontà. La ragazza, 30 anni, di origine keniana è riuscita a scappare martedì dall’appartamento della principessa ad Irvine. Dopo ciò, si è rivolta alla polizia, dichiarando di essere stata assunta dalla principessa in Arabia Saudita, percependo uno stipendio di 1.600 dollari al mese. La cameriera lavorava 5 giorni a settimana per otto ore al giorno.

In realtà, la “forma contrattuale” pattuita non è stata rispettata. Infatti, invece di lavorare otto ore al giorno, la ragazza è stata costretta a lavorare per ben 16 ore giornaliere, subendo anche la sottrazione del passaporto. Anche altre quattro domestiche filippine erano trattate in egual maniera. La principessa ora è in prigione e la cauzione è stata fissata a 5 milioni di dollari. La condanna, se confermata, ammonta a 12 anni di galera.

 

Loading...

Altre Storie

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo: era ricoverata ad Abu Dhabi. La donna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *