Problema immigrati all’Eurotunnel di Calais

Eurotunnel di Calais: il governo francese aumenta i controlli contro gli immigrati

La situazione critica dell’Eurotunnel ha spinto il governo francese a garantire una maggiore presenza della polizia e ad edificare una nuova recinzione di sicurezza. I risultati si sono subito fatti sentire, e così il numero di migranti che cercano di attraversare la Manica al fine di raggiungere l’Inghilterra è calato drasticamente.

La società ha rilasciato le prime stime, dopo l’adozione delle nuove procedure di sicurezza: il numero di tentativi di accesso al terminale è sceso a 150 a notte, rispetto ai 2.000 registrati il mese scorso.

John Keefe, ispettore all’Eurotunnel, ha detto che la società è tornata a lavorare a pieno regime garantendo un servizio ad alta qualità completo con ben 4 viaggi durante le ore notturne.

Il governo ha promesso di investire £ 7m per aumentare la sicurezza a Calais con l’invio di guardie di sicurezza aggiuntive, cani addestrati e apparecchiature di sorveglianza per affrontare la crisi crescente.

Ma controlli di sicurezza più severi hanno danno anche un risultato negativo: le organizzazioni criminali faranno pagare ancora caro il passaggio dei migranti verso il Regno Unito.

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*