Putin:”Solidarietà alla Francia, la Russia è pronta a collaborare”

Vladimir Putin, attraverso il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov, nella notte ha espresso la massima solidarietà alla Francia vittima del drammatico attentato rivendicato dall’ISIS.
“La Russia condanna con fermezza questo orribile attentato ed è pronta a collaborare in qualsiasi modo nelle indagini.”

Non solo Putin, ma tutti i grandi capi di stato europei hanno espresso vicinanza ad Hollande e ai francesi per i brutali omicidi commessi nella notte fra il 13 e il 14 di novembre a Parigi.
Dall’Italia e perfino dalla Germania, l’Europa si stringe a Parigi.

Al termine dell’amichevole tra Francia e Germania, durante la quale lo scoppio di tre ordigni ha generato panico e caos, i tifosi tedeschi sono scesi in strada e sventolando le bandiere tedesche gridavano:“uniti con la Francia”

Parigi per una notte sembra un campo di battaglia.
Intorno allo stadio dove in estate dovrebbe giocarsi la finale europea, si trovano i corpi senza vita di una trentina di tifosi, rimasti uccisi dai kamikaze dell’ISIS.
Una carneficina che si è estesa a tutte le strade di Parigi, asserragliate dai terroristi che all’urlo di “Allah è grande” hanno versato il sangue dei francesi.
putin
Il bilancio più grave al teatro Bataclan, dove circa 100 spettatori sono stati massacrati dai “giovani” – così li hanno descritti i testimoni – terroristi dell’ISIS.
I criminali hanno iniziato a sparare sulla folla, sgozzando uno alla volta i presenti come in un mattatoio, prima dell’intervento dell’esercito francese. In totale, le fonti parlano di oltre 150 morti, un bilancio che purtroppo sarà arrotondato in eccesso nelle prossime ore.

La rivendicazione è arrivata immediata attraverso i canali ufficiali dell’ISIS.
“Questo è l’undici settembre dell’Europa, la Francia paga il prezzo dei bombardamenti in Siria.”

I terroristi hanno minacciato di aggredire, dopo la Francia, anche l’Italia e la città di Roma, Londra e Washington.
Mai come oggi l’Europa sente il peso del nemico ISIS. I capi di stato del mondo, da Putin a Obama, hanno messo da parte le rivalità si sono uniti ad Hollande davanti a questa terribile tragedia.

loading...
loading...

Lascia una tua opinione

Rispondi o Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*