Home » Varie & Avariate » Quando la droga aiuta a fare grandi scoperte

Quando la droga aiuta a fare grandi scoperte

john-pemberton-coca-colaIn gergo si dice spesso che genio è sregolatezza. Succede in molti settori della vita: dal campo artistico-musicale, alle scienze e altro ancora. Addirittura pare ci siano anche casi in cui anche l’assunzione di droga possa condurre ad eccelsi risultati. Cracked.com ci mostra cinque esempi di invenzioni o scoperte realizzate sotto l’effetto di droghe.

1. Francis Crick, così come James D.Watson e Maurice Wilkins, è conosciuto per aver realizzato, nel 1953, il primo preciso modello della struttura del DNA scoperta che valse loro il Premio Nobel.

Tuttavia, sembra che il padre della genetica moderna fosse sotto l’effetto dell’LSD quando ha dedotto la struttura a doppia elica del DNA. Crick, che morì nel 2004, all’età di 88 anni, dichiarò ad un collega di aver spesso usato piccole dosi di LSD, e successivamente un farmaco sperimentale usato in psicoterapia, per aumentare i suoi poteri di pensiero.

2.  La psicoanalisi inventata da Freud e…dalla cocaina…La polverina bianca, la droga alle origini di una delle teorie più conosciute e controverse del 20° secolo?. “Ho bisogno di un sacco di cocaina. Il tormento, la maggior parte delle volte, è superiore alle forze umane“, scriveva Freud, nel 1895, cioè un anno prima di abbandonare la droga. Lo stesso psicoanalista austriaco aveva parlato della cocaina nel saggio Über Coca.

Aveva però trascorso il resto della propria vita a sminuirla, liquidandola come una distrazione giovanile. Freud aveva esaltato le doti della cocaina nella cura di piccoli episodi di ansia e depressione, finendo per raccomandarla come terapia nella cura della dipendenza da altre sostanze stupefacenti. Tuttavia si rese ben conto di quanto essa finisse per danneggiare la chiarezza del pensiero e decise, così, di dedicare la propria vita alla sua missione: la creazione della psicoanalisi.

3. Dock Ellis e il No-Hit realizzato sotto effetto di acidi. Parliamo di baseball. Dock Ellis fu il miglior lanciatore dei Pittsburgh Pirates nella stagione 1971 quando i “Bucs” vinsero le World Series. Ellis era un personaggio controverso: sì divertente, ma anche spesso al centro di molte risse. Tuttavia, la vicenda che rese famoso il lanciatore, fu la no-hit realizzata sotto l’effetto dell’LSD.

4. John Pemberton è il farmacista di Atlanta che ha inventato la Coca Cola. Egli ha sostenuto che l’ingrediente clou della bibita era in grado di curare tutto, dalla depressione al nervosismo per la dipendenza da morfina. La coca è la foglia che produce la cocaina, e come Freud, John Pemberton era incredibilmente entusiasta dei suoi “benefici per la salute”.

Come Freud, Pemberton praticava quello che predicava. In realtà, quando si è detto convinto da “esperimenti reali che la coca è il sostituto migliore per i tossicodipendenti da oppio” stava parlando per esperienza personale, fin da quando era lui stesso un morfinomane. Però a differenza di Freud che scelse di abbandonare la cocaina, Pemberton ha scelto di metterla nella sua soda.

5. Si parla di farmaci. E di come essi non siano stati inventati, ma che possano anche crescere dal terreno da soli.  La zona circostante il Monte Sinai, per esempio, era la patria di due comuni farmaci psichedelici. In un articolo scritto nel 2008 da Benny Shanon, professore a Gerusalemme dell’Università Ebraica, funghi psichedelici e altre sostanze possono alterare la mente, giocando un ruolo enorme nei riti religiosi di Israele durante i tempi biblici.

Ad esempio, il professor Shanon sostiene che la scena descritta nell’Esodo (con protagonista Mosè) si adatta alle “fantasie classiche di persone in materia di droga” e inoltre aggiunge che “la visione di luce [che si verifica nelle allucinazioni] è accompagnata da profondi sentimenti religiosi e spirituali”.

Fonte: Attualissimo.it, Cracked.com

Loading...

Altre Storie

Bere acqua calda al mattino fa bene al nostro corpo: Ecco tutti i benefici che non sapevi

Bere acqua calda può portare diversi benefici al nostro corpo, in particolare al nostro tratto …

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *